Rame: tagliano i cavi, treni in tilt

BRINDISI - Malgrado gli arresti, non si fermano le razzie di rame in provincia di Brindisi, dove da stamani alle 6 sino al primo pomeriggio Trenitalia e Rete ferroviaria italiana hanno dovuto rallentare la circolazione dei convogli sulla linea per Taranto, a causa del tentativo di furto dei cavi che comandano la segnalatica di sicurezza lungo i binari.

Passaggio a livello chiuso nei pressi della stazione di Mesagne

BRINDISI - Malgrado gli arresti, non si fermano le razzie di rame in provincia di Brindisi, dove da stamani alle 6 sino al primo pomeriggio Trenitalia e Rete ferroviaria italiana hanno dovuto rallentare la circolazione dei convogli sulla linea per Taranto, a causa del tentativo di furto dei cavi che comandano la segnalatica di sicurezza lungo i binari.

I ladri sono stati costretti ad abbandonare precipitosamente l'attività a causa dell'arrivo delle forze dell'ordine, ma i tentativi di furto, ben due, hanno costretto Trenitalia a far viaggiare i convogli con un ritardo medio di 35 minuti, mentre le squadre di Rete ferroviaria italiana riparavano le linee danneggiate.

L'asportazione o il danneggiamento anche di parte dei cablaggi provoca in automatico l'attivazione di tutti i sistemi di sicurezza lungo la linea interessata, provocando di fatto la fermata dei treni in attesa dell'accertamento delle cause.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brindisi usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Farmaci generici e farmaci di marca: sono uguali?

  • Come organizzare una cena a buffet a casa

  • Estate in giardino: le piscine interrate, costi e tipologie

I più letti della settimana

  • Cadavere di un uomo nella zona industriale: trovata pistola, un colpo al petto

  • Ritrovato il giovane mesagnese scomparso a Milano ad aprile scorso

  • Vessata per 18 anni dal marito e dalla suocera: l'incubo di una donna

  • Tir si ribalta, poi tamponamento a catena: doppio incidente sulla statale

  • Messaggi su Facebook, lite in famiglia sulla spiaggia: cinque denunce

  • Tamponamento sulla superstrada: tre feriti, anche una bambina. Auto distrutte

Torna su
BrindisiReport è in caricamento