Rapina in un negozio di casalinghi

OSTUNI – La polizia sta cercando tre giovani che stamani poco dopo le 10 hanno rapinato il negozio Euroshop di via Saverio Nitti, nella zona di viale Pola. Due dei banditi – a volto coperto – sono entrati in azione irrompendo nel magazzino di articoli casalinghi, puntando le armi contro il proprietario e due sue dipendenti. Un terzo individuo è rimasto in attesa all’esterno a bordo di un’auto.

Il commissariato di polizia a Ostuni

OSTUNI – La polizia sta cercando tre giovani che stamani poco dopo le 10 hanno rapinato il negozio Euroshop di via Saverio Nitti, nella zona di viale Pola.  Due dei banditi – a volto coperto – sono entrati in azione irrompendo nel magazzino di articoli casalinghi, puntando le armi contro il proprietario e due sue dipendenti. Un terzo individuo è rimasto in attesa all’esterno a bordo di un’auto.

Puntata una pistola alla testa di Cosimo Santacroce, il titolare della catena di punti vendita con lo stesso marchio, i rapinatori lo hanno costretto a consegnare l’incasso. Il commerciante ha vissuto attimi terribili, perché gli sconosciuti lo hanno fatto inginocchiare minacciando di sparargli se non avesse eseguito i loro ordini. Una volante del commissariato locale è arrivata poco dopo la fuga dei banditi, su segnalazione delle vittime.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    E dalle macchie della riserva spunta un piccolo arsenale dei trafficanti

  • social

    A 25 anni cerca fortuna al Nord: "Cara Puglia, stai perdendo i migliori"

  • Cronaca

    Seconda Bandiera Verde dei pediatri italiani per il mare di Ostuni

  • Politica

    Per Cavalera sindaco lista unica Coerenti-Api: nasce Brindisi popolare

I più letti della settimana

  • Incidente mentre pescava polpi, muore un pensionato

  • Brindisina uccisa a colpi di pistola in Brianza

  • A 25 anni cerca fortuna al Nord: "Cara Puglia, stai perdendo i migliori"

  • Marijuana nello zaino: arrestata studentessa di 16 anni

  • Il commosso addio al professor Caiolo: "Una persona semplice, gli dobbiamo tanto"

  • Cala Materdomini: tensione durante la demolizione di un'opera abusiva

Torna su
BrindisiReport è in caricamento