Rapina nello store cinese: pistola puntata alla commessa

Hanno puntato una pistola alla testa della commessa ma la donna, presa dal panico, è scappata. Hanno così scassinato con il calcio della pistola la cassettina con i soldi. Sono fuggiti con 800 euro

BRINDISI – Hanno puntato una pistola alla testa della commessa ma la donna, presa dal panico, è scappata. Hanno così scassinato con il calcio della pistola la cassettina con i soldi. Sono fuggiti con 800 euro.

rapina negozi cinesi zona industriale3-2

Video: i rilievi dei carabinieri

Rapina intorno alle 18.30 di oggi, venerdì 5 aprile, nel negozio Max Risparmio, gestito da cinesi, ex sede Mercatone Uno, sito alla zona industriale di Brindisi. Ad agire due individui di cui uno armato di pistola, avevano il volto coperto da passamontagna e indossavano maglie di colore arancione.

rapina negozi cinesi zona industriale4-2

Sono fuggiti a bordo di un motorino. Sul posto si sono recati i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Brindisi e lo stesso comandante, il tenente Marco Colì, che hanno ascoltato la testimonianza della vittima. Al momento dell’irruzione dei malfattori nel negozio c’erano clienti ma le casse erano vuote, c’era solo la giovane commessa minacciata. La donna è sotto shock. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento