Scatta l'operazione Salvini contro gli ambulanti sulle spiagge

Coordinata dalla Prefettura, vede in campo Capitaneria, Guardia di Finanza e Polizia locale di Ostuni e Fasano

Dopo un vertice svoltosi in prefettura a Brindisi del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, è stato varato un piano denominato “Prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale sulle spiagge e della contraffazione” - “Spiagge sicure-Estate 2018”, che avrà maggiore intensità operativa lungo la costa di Ostuni e Fasano. Scattano anche nel Brindisino le misure richieste dalla apposita circolare del ministro degli Interni, Matteo Salvini

Per la parte attuativa, si è tenuta poi una riunione tecnica presso la sede della Capitaneria di Porto di Brindisi e che ha visto la partecipazione di tutte le forze di polizia  (Capitaneria di Porto, Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Polizia locale dei comuni di Fasano e Ostuni), individuando e coordinando operativamente i servizi con pattuglie miste.

In quest’ultimo fine settimana, sulle spiagge del comune di Fasano è intervenuta una pattuglia composta dai militari dell’Ufficio Locale di Savelletri della Guardia Costiera, dai militari della Guardia di Finanza della compagnia di Fasano e dagli agenti della Polizia Locale di Fasano. Durante tale l’attività sono stati sanzionati cinque venditori ambulanti di diverse nazionalità, con relativo sequestro amministrativo di tutta la merce in loro possesso.

La medesima attività, è stata eseguita sulle spiagge del Comune di Ostuni, con pattuglia composta dai militari della Capitaneria di Porto di Brindisi, militari della Guardia di Finanza - Sezione Operativa Navale di Brindisi e agenti della Polizia Locale di Ostuni. Durante, i controlli sono state elevate due sanzioni amministrative con relativo sequestro di merce varie,  a carico di due venditori ambulanti extracomunitari.

Uno dei soggetti di nazionalità senegalese è risultato irregolare sul territorio nazionale, pertanto si è reso necessario il suo trasferimento presso gli uffici della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Brindisi, per effettuare gli accertamenti del caso. I controlli con pattuglie miste, continueranno per tutta la stagione estiva.

Si spera anche che venga intensificato da parte delle forze di polizia il controllo sui furti che annualmente colpiscono bagnanti, e soprattutto turisti lungo gli stessi tratti di costa. Fatti che certamente generano maggiore allarme sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • Assalto armato al bar: un cliente dà l’allarme, banditi subito circondati

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Ciao Grazia, mamma coraggiosa: borsa di studio per i suoi due bimbi

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento