"Responsabilità del medico e della struttura sanitaria": se ne discute a Brindisi

Un convengo organizzato dalle Camere civili e dalla Scuola superiore della magistratura si svolgerà venerdì 19 gennaio

BRINDISI - Le Camere Civili di Puglia, unitamente alla Struttura didattica territoriale di Lecce della Scuola Superiore della Magistratura, con l'adesione delle associazioni forensi Aiga, l’Alternativa e la Camera Messapica, e con il patrocinio della Asl di Brindisi e dell'Ordine dei Medici della Provincia di Brindisi, hanno organizzato un importante evento su un tema di profonda attualità giuridica “La responsabilità del medico e della struttura sanitaria”.

Il convegno, per il   maggior numero degli iscritti, si terrà venerdì 19 gennaio dalle ore 15:30 alle ore 19:30 presso la Sala Conferenze dell’Autorità Portuale di Brindisi e non più presso Palazzo Nervegna, come originariamente previsto.  I lavori saranno introdotti dalla Dott.ssa Virginia Zuppetta (magistrato della Corte di Appello di Lecce, referente della scuola del C.S.M.) e vedranno come moderatore l’Avv. Roberto Fusco (coordinatore delle Camere Civili di Puglia) e come relatori il Dott. Giacomo Travaglino (presidente di Sezione della Suprema Corte di Cassazione), il Prof. Claudio Consolo (ordinario di diritto processuale civile della Università La Sapienza di Roma), il Prof. Nicola Cipriani (ordinario di diritto privato dell’Università del Sannio), la Prof.ssa Marilena Gorgoni (ordinario di diritto privato dell'Università del Salento), il Prof. Fernando Greco (associato di diritto privato dell'Università del Salento), l’Avv. Rita Tuccillo (dottore di ricerca Università Luiss di Roma) e il Dott. Francesco Cuttaia (professore a contratto Università di Padova).

L’incontro di studi consentirà agli operatori del diritto, ed anche ai medici ed al personale sanitario della Asl che volessero approfondire gli argomenti, di affrontare varie problematiche concernenti una tematica così importante. Infatti, gli illustri relatori esamineranno la responsabilità sanitaria tanto in ordine alle problematiche di diritto sostanziale quanto in ordine a quelle di diritto processuale, analizzando le linee guida e la diligenza dell'operatore sanitario, il trattamento senza consenso, il danno da emotrasfusione e da vaccinazione, i nuovi obblighi e la responsabilità della struttura sanitaria ed, infine, l'assicurazione obbligatoria a copertura delle responsabilità in ambito sanitario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento