Reti per pesca professionale sequestrate nel porto di Brindisi

Sanzione amministrativa pari a mille euro: controllata unità da diporto che aveva a bordo attrezzatura non consentita

BRINDISI - Ancora reti da pesca professionale sequestrate con sanzione amministrativa pari a mille euro. Il sequestro e la contestazione sono il risultato dell'attività di controllo posta in essere nella mattinata di oggi dal personale della Capitaneria di porto e  finalizzata alla repressione di attività illecite in materia di pesca marittima.-

I controlli sono stati eseguiti assieme al personale della Polizia di stato appartenente alla squadra nautica della Questura di Brindisi. L’operazione è stata condotta con l’impiego di personale militare dipendente sia via terra che via mare e, quindi, mediante l’impiego di autopattuglia del Nucleo Nostromi del porto e di una motovedetta.

Il risultato dei controlli ha portato a una sanzione amministrativa pari a mille euro nei confronti del proprietario di una unità da diporto che deteneva a bordo attrezzi non consentiti (rete da posta per la pesca professionale). Nella circostanza si è proceduto anche al contestuale sequestro cautelare-amministrativo, finalizzato alla successiva confisca, della rete lunga  circa 1.100 metri.

E' stato, inoltre, sequestrato un altro spezzone di rete della lunghezza di circa 600 metri, detenuto a bordo di un’altra unità da diporto, peraltro ormeggiata in porto in zona non consentita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

  • Tenta rapina in rivendita di pane, il titolare reagisce e lei fugge: denunciata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento