Banda della Volvo, ringraziamento dei Giovani imprenditori alla polizia

Il presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria Brindisi, Gabriele Lippolis, ha rivolto oggi un ringraziamento pubblico al personale e al dirigente del commissariato di Ostuni, per la rischiosa operazione che ha condotto alla cattura di due membri di una banda barese specializzata in assalti ai bancomat

OSTUNI  – Il presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria Brindisi, Gabriele Lippolis, ha rivolto oggi un ringraziamento pubblico al personale e al dirigente del commissariato di Ostuni, per la rischiosa operazione che ha condotto alla cattura di due membri di una banda barese specializzata in assalti ai bancomat e alle casse automatiche degli impianti di carburante, intervento nel corso del quale si si sono verificati speronamenti, tentativi di travolgere gli operatori di due pattuglie della polizia su auto civetta, e anche uno scambio di colpi di arma da fuoco.

L’episodio, scrive Lippolis in una lettera diretta al prefetto Annunciato Vardè, al questore Maurizio Masciopinto e al dirigente del commissariato, commissario capo Gianni Albano, mette in evidenza  che “la dedizione, lo spirito di sacrificio, l’acutezza investigativa dei poliziotti, hanno reso possibile un ulteriore passo in avanti sulla strada della riconquista della legalità”, testimoniando la presenza delle forze dell’ordine nel territorio e incoraggiando i cittadini alla collaborazione contro il crimine.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Scontro fra tre auto sulla strada per il mare: un morto e nove feriti

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento