Ripuliscono scaffali di un supermerket: due ladri arrestati in flagranza

Due cittadini originari della Georgia hanno rubato merce per 500 euro in un'attività di Ostuni. La polizia li ha fermati

OSTUNI – Sono  usciti da un supermercato con due zaini fin troppo voluminosi per non destare il sospetto di una pattuglia del commissariato di Ostuni che in quel momento transitava di lì. I cittadini originari della Georgia Mikheil Kozanashvili, 35 anni, e Badri Diakonidze, 23 anni, avevano appena rubato prodotti di ogni tipo (scatolette di tonno, bottigliette di olio, liquori, superalcolici e altro ancora) dagli scaffali del discount della Città Bianca.

Entrambi, irregolari sul territorio italiano, sono stati arrestati in flagranza di reato per il reato di furto aggravato in concorso. L’episodio si verificato nella giornata di venerdì (24 agosto). La refurtiva, del valore superiora ai 500 euro, è stata restituita al legittimo proprietario. I due uomini, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, sono stati condotti in carcere. Nei loro confronti si procederà con l’applicazione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Ostuni con divieto di ritorno in esso per tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz dei carabinieri contro la Scu: 37 arresti per droga, armi ed estorsioni

  • Cellino, nuovo boato nella notte: bomba carta fatta esplodere per strada

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Operazione Synedrium: i pizzini, le armi e il ruolo delle donne

  • Synedrium: “Estorsioni anche agli ambulanti del mercato di Sant’Elia”

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento