Ripuliscono scaffali di un supermerket: due ladri arrestati in flagranza

Due cittadini originari della Georgia hanno rubato merce per 500 euro in un'attività di Ostuni. La polizia li ha fermati

OSTUNI – Sono  usciti da un supermercato con due zaini fin troppo voluminosi per non destare il sospetto di una pattuglia del commissariato di Ostuni che in quel momento transitava di lì. I cittadini originari della Georgia Mikheil Kozanashvili, 35 anni, e Badri Diakonidze, 23 anni, avevano appena rubato prodotti di ogni tipo (scatolette di tonno, bottigliette di olio, liquori, superalcolici e altro ancora) dagli scaffali del discount della Città Bianca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambi, irregolari sul territorio italiano, sono stati arrestati in flagranza di reato per il reato di furto aggravato in concorso. L’episodio si verificato nella giornata di venerdì (24 agosto). La refurtiva, del valore superiora ai 500 euro, è stata restituita al legittimo proprietario. I due uomini, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, sono stati condotti in carcere. Nei loro confronti si procederà con l’applicazione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Ostuni con divieto di ritorno in esso per tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavori agricoli, arriva il sì dalla Regione: "attività indifferibili"

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Paziente muore in ambulanza. Sgomberata Pneumologia

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

  • Scu, si è suicidato il pentito Sandro Campana: accusò il fratello Francesco

  • Coronavirus: muore un ragioniere, Carovigno piange un'altra vittima

Torna su
BrindisiReport è in caricamento