Ritrovato il giovane mesagnese scomparso a Milano ad aprile scorso

Dormiva su una panchina. A ritrovarlo una pattuglia della polizia durante un giro di controllo in via Tunisia

MESAGNE – E’ stato ritrovato e sta bene il 22enne mesagnese Simone Papadia di cui non si avevano più notizie dal 24 aprile scorso.  I famigliari avevano chiesto aiuto anche alla trasmissione “Chi l’ha visto”. Il 22enne che viveva e lavorava a Milano, era scomparso dopo aver denunciato il furto di tutti i suoi effetti personali, tra cui documenti, cellulare e zaino.

A ritrovarlo una pattuglia della Sezione volanti del commissariato Città degli Studi: Simone Papadia dormiva su una panchina in viale Tunisia. Gli agenti ritenendolo un “volto nuovo” della zona hanno deciso di approfondire scoprendo che si trattava del 22enne mesagnese. Al momento il giovane non ha spiegato i motivi della fuga, è in buone condizioni di salute. I poliziotti hanno informato la famiglia e il fratello che vive a Milano.  

Potrebbe interessarti

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Farmaci generici e farmaci di marca: sono uguali?

  • Come organizzare una cena a buffet a casa

  • Estate in giardino: le piscine interrate, costi e tipologie

I più letti della settimana

  • Cadavere di un uomo nella zona industriale: trovata pistola, un colpo al petto

  • Ritrovato il giovane mesagnese scomparso a Milano ad aprile scorso

  • Vessata per 18 anni dal marito e dalla suocera: l'incubo di una donna

  • Tir si ribalta, poi tamponamento a catena: doppio incidente sulla statale

  • Messaggi su Facebook, lite in famiglia sulla spiaggia: cinque denunce

  • Tamponamento sulla superstrada: tre feriti, anche una bambina. Auto distrutte

Torna su
BrindisiReport è in caricamento