La vicina è in carcere, lui ne approfitta per rubarle l'energia elettrica

Arrestato e subito rimesso in libertà un 31enne allacciatosi abusivamente all'utenza di una 49enne

CAROVIGNO – La vicina era in carcere e lui ne ha approfittato per rubargli l’energia elettrica. I carabinieri della stazione di Carovigno hanno arrestato in flagranza di reato un 31enne del posto. Nel corso di un servizio presso a sua abitazione, i militari, coadiuvati da un tecnico dell’Enel, hanno scoperto che l’uomo aveva eseguito un collegamento abusivo, per un consumo indebito non quantificabile, al contatore della sua vicina, una 49enne del posto, al momento assente poiché ristretta presso la casa circondariale di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Riceve la cocaina e la nasconde negli slip: i carabinieri lo bloccano

Torna su
BrindisiReport è in caricamento