Perseguita la ex nonostante una condanna: anziano nei guai

Nonostante una condanna di primo grado per atti persecutori ha continuato a tormentare la ex moglie e così per lui si è reso necessario l'arresto

SAN DONACI – Nonostante una condanna di primo grado per atti persecutori ha continuato a tormentare la ex moglie e così per lui si è reso necessario l’arresto. Protagonista di questa vicenda un uomo di 77 anni di San Donaci, la ex coniuge è una donna di 51 anni. I due sono separati da tempo ma lui non ha mai smesso di perseguitarla con lo scopo di convincerla a tornare insieme. Lei si è rivolta ancora una volta ai carabinieri che hanno avviato le indagini per accertare la verità dei fatti. Ed era tutto vero. L’anziano, sotto gli occhi dei militari dell’Arma della locale stazione, si è reso responsabile di ripetuti episodi di atti persecutori concretizzatosi in minacce e ingiurie. Su disposizione del gip, dopo le formalità di rito, l’uomo è stato posto ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ennesima rapina a Brindisi: in tre irrompono in tabaccheria, paura tra i clienti

  • Politica

    "In campo per rivitalizzare la sinistra, nessuna ostilità nei confronti del Pd"

  • Cronaca

    Traffico di droga dall’Albania: processo in abbreviato per dieci brindisini

  • Economia

    "Il porto non ha perso i finanziamenti, alcune opere già ultimate"

I più letti della settimana

  • "Niente posto per mio figlio. Sembrava di essere in un film di guerra"

  • Estorsioni, rapine, droga e Kalashnikov: undici arresti

  • "Un grosso felino nelle campagne": ricerche tra molti dubbi

  • Rapina nella farmacia comunale: banditi armati di coltello, due feriti

  • "Mio figlio è scomparso": partono le ricerche, ma si trovava nell'armadio

  • Scu, traffico di droga: il pm chiede venti anni per i presunti capi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento