Irruzione in piena notte in una casa in centro: paura per tre sorelle

Terrore allo stato puro la notte scorsa (tra ieri e oggi, venerdì 2 dicembre) per tre anziane sorelle che vivono in via Tagliaferro nel centro di San Michele Salentino

SAN MICHELE SALENTINO – Terrore allo stato puro la notte scorsa per tre anziane sorelle che vivono in via Tagliaferro nel centro di San Michele Salentino: una banda di malviventi, pare composta da quattro persone, ha fatto irruzione nella loro abitazione dopo aver scassinato la porta di ingresso.

Il gruppo di sconosiuti è fuggito in seguito all’arrivo di una guardia giurata dell’istituto di vigilanza “La Volante” di Carovigno, già impegnata in un servizio di pattugliamento del territorio, che si era accorta dei fatti.

L’agente intorno alle 2 ha notato un’auto sfrecciare nel centro cittadino e l'ha seguita. Poco dopo ha trovato tre donne per strada in preda al panico. Hanno raccontato di aver scoperto in casa iladri, svegliate da alcuni rumori, e di essersi messe a urlare. Qualche complice potrebbe poi aver avvisato i malfattori dell’arrivo di un’auto della vigilanza privata, e gli stessi si sono dileguati senza portare via nulla.

La paura per le vittime è stata tanta: si sono ritrovate nel cuore della notte con alcune stanze della loro casa a soqquadro. Del fatto sono stati informati  i carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni e della stazione locale, che si sono recati immediatamente sul posto per le indagini del caso. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma cui rendiamo conto di che cosa sta diventando la criminalità? Chi non denuncia è complice. Ma poi con quello che rubano che fanno i regali di Natale ai loro figli? Ma non si fanno schifo da soli?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inseguimento dopo furto di un camion: carabinieri speronati, recuperati i mezzi

  • Cronaca

    Omicidi Scu, anche in Appello chiesto l’ergastolo per tre brindisini

  • Cronaca

    I pakistani negano la violenza sessuale ma restano in carcere

  • Cronaca

    Riprendono i sequestri di ricci di mare: un sub sorpreso dalla Capitaneria

I più letti della settimana

  • Dopo incidente consegna la droga ai soccorritori: erano finanzieri

  • Abusano di un giovane che aspetta il pullman e poi fuggono: trovati e arrestati

  • Cade da un'impalcatura mentre lavora: grave giovane operaio

  • Trovato sulla litoranea con una tonnellata di marijuana: scoperto e arrestato

  • Sparatoria dopo la lite in Tribunale: padre e figlio imputati per tentato omicidio

  • Inseguimento dopo furto di un camion: carabinieri speronati, recuperati i mezzi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento