Novantenne al volante travolge e manda in ospedale due operai

Invece di ingranare la retromarcia ha inserito la prima, l'auto (una Citroen C3) è partita e ha investito due operai che stavano scaricando pacchi di sigarette da un furgone. È questa la dinamica, secondo le prime ricostruzioni, dell'incidente provocato questa mattina da un 92enne

Vigili urbani a San Michele Salentino (foto di repertorio)

SAN MICHELE SALENTINO - Invece di ingranare la retromarcia ha inserito la prima, l’auto (una Citroen C3) è partita e ha investito due operai che stavano scaricando pacchi di sigarette da un furgone. È questa la dinamica, secondo le prime ricostruzioni, dell’incidente provocato questa mattina da un 92enne di San Michele Salentino in piazza Marconi davanti a una tabaccheria. I due operai sono stati trasferiti da un’ambulanza del 118 all’ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana con fratture alle gambe. Le loro condizioni non sarebbero preoccupanti.

Sul posto per ricostruire la dinamica dell’incidente e accertare le responsabilità si sono recati gli agenti della polizia locale che hanno eseguito tutti i rilievi del caso. Secondo le prime verifiche, come già spiegato, l’anziano guidatore avrebbe sbagliato marcia centrando in pieno i due uomini che aveva davanti impegnati a scaricare sigarette da un furgone, il mezzo non è stato danneggiato. Ma saranno ulteriori accertamenti a stabilire le responsabilità di tutte le persone coinvolte nel sinistro. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Conflitto a fuoco fra benzinaio e malvivente: esplosi almeno sei colpi

    • Cronaca

      Via del mare, dialogo tra Comune e Authority: possibile accordo sul cristallo

    • Cronaca

      Donna muore in ospedale dopo intervento chirurgico: presentata denuncia

    • Cronaca

      Falsi invalidi e ossigeno facile: sentenza d’appello per 19 imputati

    I più letti della settimana

    • Giovane padre di famiglia muore all'improvviso: autorizzato l'espianto degli organi

    • Malore per Al Bano: prime cure a Bari, poi il ricovero al "Fazzi" di Lecce

    • Nuova rapina in città: bandito armato di pistola irrompe nel supermercato

    • Le sbarre si abbassano all'improvviso: "Mi sono salvata per un pelo"

    • Agguato di mala nel Tarantino: un brindisino fra i presunti killer

    • Omicidi e armi, libero il pentito Bullone: chiede la riduzione della pena

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento