San Vito, cocaina: arresto barista

SAN VITO DEI NORMANNI – E' stato trovato in possesso di sei grammi di cocaina suddivisa in tre dosi, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Per questo, Giuseppe Lonoce, 21 anni di San Vito è stato tratto in arresto dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni guidati dal capitano Ferruccio Nardacci.

Giuseppe Lonoce

SAN VITO DEI NORMANNI – E' stato trovato in possesso di sei grammi di cocaina suddivisa in tre dosi, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Per questo, Giuseppe Lonoce, 21 anni di San Vito è stato tratto in arresto dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni guidati dal capitano Ferruccio Nardacci.

Il ragazzo che lavora presso un bar del posto e che ha precedenti di polizia per la stessa ragione per cui è stato arrestato oggi, è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli uomini di Nardacci da mesi stanno setacciando il territorio di loro competenza al fine di contrastare il traffico di droga che sta diventando, ormai, una delle attività principali di molti giovani disoccupati e non.

Lonoce è finito nel mirino dei carabinieri durante un normale servizio di controllo, avendo già precedenti specifici è stato uno dei primi ad essere ispezionato. Nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato sei grammi di cocaina e tutto il materiale per suddividerla in dosi. Inevitabile l'arresto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Residenze assistenziali per anziani, tentata truffa: sei indagati, anche Screti

  • Cronaca

    Banda ultra larga in arrivo a Brindisi: accordo con Open Fiber

  • Cronaca

    Notte di fuoco nel Brindisino: danneggiati quattro auto e un palo della luce

  • Cronaca

    Piscina comunale e asilo nido, domande entro fine agosto

I più letti della settimana

  • E dopo il gran caldo, arrivano le trombe marine su tutta la costa

  • Supermarket della droga nel centro storico: blitz all'alba, dieci arresti

  • Scu, affiliazioni ed estorsioni alla festa patronale: tutte le condanne

  • L'auto non funziona dopo la riparazione, cliente picchia i meccanici: arrestato

  • Truffa dello specchietto: “Fermati da un finto carabiniere”

  • Sigilli al tesoretto di Totò Riina: sequestri anche nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento