Scoperta azienda agricola con sette lavoratori in nero, fra cui un minore

Fra i lavoratori senza contratto, anche due migranti allontanatisi da un centro di accoglienza. La scoperta è stata fatta dai finanzieri della tenenza di San Pietro Vernotico. Sanzione amministrativa da 21mila euro per l'imprenditore

SAN PIETRO VERNOTICO – Erano sulle tracce di due migranti allontanatisi da un centro di accoglienza e si sono imbattuti in una azienda agricola che impiegava in nero sette lavoratori, per la raccolta dei pomodori. La scoperta è stata fatta dai militari della guardia di finanza della tenenza di San Pietro Vernotico al comando del luogotenente Alfredo Proto. Le Fiamme gialle hanno contestato all’imprenditore violazioni amministrative per complessivi 21mila euro.

Dopo la segnalazione dell’allontanamento volontario di due ospiti della struttura per extracomunitari, i finanzieri hanno avviato un’apposita attività di controllo del territorio.  Nel corso dell’attività di perlustrazione, le forze dell’ordine hanno individuato dei terreni, riconducibili ad un imprenditore agricolo, sui quali è stato accertato l’impiego di sette braccianti, dei quali due di nazionalità italiana e cinque cittadini extracomunitari, in spregio degli obblighi in materia di assunzione dei lavoratori agricoli.

Durante il controllo sono stati identificati anche i due cittadini extracomunitari, tra cui un minore, allontanatisi dal centro di accoglienza, inserito nella rete Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati del Ministero dell’Interno). 

Dall’inizio dell’anno, nello settore agricolo,  sono stati scoperti, su tutto il territorio provinciale, 87 lavoratori “in nero” mentre per 283 lavoratori la posizione è risultata comunque irregolare; 50 i datori di lavoro verbalizzati.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee: alle 12 affluenza del 12,44 per cento nel Brindisino

  • Cronaca

    Inseguimento nelle campagne si conclude con un'auto incendiata e una denuncia

  • Cronaca

    Caso Cucchi: lettera di minacce a una stazione dell'Arma di Brindisi

  • social

    Elezioni 2019: ecco come si vota

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Ospedale Perrino, donati gli organi di una donna morta a 62 anni

  • Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

  • Furto nella stazione di servizio: in fuga con la cassetta dei contanti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento