Scoperto canile abusivo in campagna: c'erano 76 randagi. Una denuncia

Un rifugio per cani costruito abusivamente in aperta campagna è stato scoperto dai carabinieri forestali della stazione di Ceglie Messapica

SAN VITO DEI NORMANNI – Un rifugio per cani costruito abusivamente in aperta campagna è stato scoperto dai carabinieri forestali della stazione di Ceglie Messapica. Denunciata la responsabile, una 22enne di San Vito, T.M., è accusata di detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura (articolo 727, comma 2, del Codice Penale). Oltre alla sanzione penale, alla proprietaria verrà comminata anche una multa per la detenzione di cani non iscritti all’anagrafe canina, e che pertanto dovranno essere dotati di apposito “microchip”.

Cuccioli-2

Il canile era stato realizzato in contrada Laurelli a San Vito dei Normanni. L’attenzione dei militari, impegnati in un servizio di pattugliamento, è stata attirata dall’abbaiare dei cani. In tutto erano 76. Il sopralluogo è stato eseguito con il supporto di un veterinario dell’Asl di Brindisi.

“Gli accertatori hanno constatato la costruzione, del tutto abusiva, di recinzioni metalliche, ormai arrugginite, fissate al suolo da cordoli di calcestruzzo con pavimentazione in materiale inerte stabilizzato - legge in una nota stampa - anche le condizioni igienico-sanitarie sono risultate carenti, per cui si è proceduto ad apporre i sigilli a tutta l’ area, di circa 1000 metri quadrati di superficie”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Faccio solo alcune considerazioni: O.K.,e' stato stabilito che la struttura era abusiva,ma mi chiedo se una 22 enne risultando proprietaria non sia la copertura di chi fa' commercio di cuccioli di varie razze cosi' come si evince dalla foto. Il solo dare da mangiare a 76 cuccioli avra' un costo e non credo che da sola la ragazza li sfamerebbe tutti giornalmente. Indagate sino in fondo e ne scoprirete delle belle.

  • Sinceri complimenti ai forestali bravissimi

  • Meno male, bravissimi, sinceri complimenti per i forestali

Notizie di oggi

  • Green

    Torre Guaceto: "Un fiore all'occhiello da difendere"

  • Cronaca

    Terremoto: tre scosse nello stesso punto dal 2018

  • Cronaca

    Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Attualità

    Prorogato termine per richiesta di riduzione della Tari

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Sequestrati 350mila euro alla famiglia Bruno: indagati padre e figlio

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Crollo solaio in una scuola: dimesso l'operaio, cantiere sotto sequestro

  • Strade e sottopassi allagati: anziani coniugi salvati dai carabinieri

  • Estorsione a una dipendente: denuncia e interdizione per un ristoratore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento