Recuperata nelle campagne una Giulietta usata per compiere furti

Segnalata ai carabinieri da una guardia giurata, mentre l'auto si aggirava con individui a bordo presso un distributore

CAROVIGNO - Recuperata dai carabinieri della stazione di Carovigno in contrada Palco Grande un'Alfa Romeo Giulietta rubata a fine ottobre a Taranto, e utilizzata certamente per compiere furti. La presenza dell'auto sospetta con alcuni individui a bordo era stata segnalata ai militari dell'Arma locale da una guardia giurata, che aveva notato la vettura aggirarsi nei pressi di un distributore di carburanti della zona.

Giulietta rubata recuperata a Carovigno (2)-2-2

Una pattuglia ha raggiunto il luogo, e dopo una breve perlustrazione ha rinvenuto la Giulietta abbandonata in una stradina rurale. A bordo i carabinieri hanno rinvenuto una ricetrasmittente portatile, un piccone, una grossa cesoia, e altri attrezzi. Nel nottolino di accensione era infilata una forbice da elettricista. L'armamentario fa ritenere che la vettura rubata sia stata usata in queste settimane per commettere furti ai danni di esercizi commerciali, aziende agricole e abitazioni estive.

Giulietta rubata recuperata a Carovigno (3)-2

Prima della restituzione al proprietario, (la Giulietta era stata asportata a taranto il 24 ottobre scorso, furto denunciato alla stazione carabinieri del quartiere Salinella) l'auto sarà sottoposta a rilievi di polizia scientifica comunque utili se non all'identificazione immediata dei ladri, a possibili incroci con altri dati in futuro.

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Bottiglie d'acqua minerale esposte al sole: sequestro in un supermercato

  • Inseguiti e arrestati subito dopo il furto di uno scooter

  • Brucia l'auto di un avvocato: secondo episodio in pochi mesi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento