Specchiolla: a estate inoltrata, porticciolo ancora invaso dalle erbacce

La stessa situazione dello scorso anno, quando furono i villeggianti a tagliare la sterpaglia per la latitanza del Comune

SPECCHIOLLA - Siamo in estate inoltrata, ma il cuore simbolico della borgata costiera di Specchiolla, il porticciolo, è ancora invaso dalla sterpaglia che il Comune di Carovigno non ha provveduto a fare falciare. Non è un bello spettacolo. Lo scorso anno, alla fine, la situazione fu risolta da un gruppo di villeggianti.

Erbacce porticciolo Specchiolla-2

Una squadra di residienti e turisti ripulì l'area impegnadosi in prima persona nel taglio della vegetazione secca (che pertanto poteva e può anche facilmente andare a fuoco). I volontari furono persino oggetto di critiche da parte dell'allora assessore all'Ambiente della giunta di centrodestra.

Erbacce porticciolo Specchiolla (2)-2-2

Ora c'è una nuova amministrazione comunale, a Carovigno, e la gente si aspetta che il problema venga prontamente risolto, dato che il Comune ha ottenuto la Bandiera Blu. Inoltre, da più parti viene segnalata la presenza di grossi ratti soprattutto attorno alle abitazioni nella prima parte del lungomare, pertanto urgono anche interventi adeguati da parte di una impresa specializzata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

  • Ostuni torna a popolarsi di vip, fra cantanti ed ex campioni del mondo

  • Mesagne, un tuffo nel blu: quando l’asfalto si fa tela

Torna su
BrindisiReport è in caricamento