Ampliamento abusivo di una villa in area vincolata: tutto sequestrato

Non era una ristrutturazione ma un ampliamento senza permesso a costruire, e per di più in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Per questo è stato sottoposto a sequestro il cantiere di una villetta in contrada Pisciacalze, nella zona di Montevicoli a Ceglie Messapica

CEGLIE MESSAPICA – Non era una ristrutturazione ma un ampliamento senza permesso a costruire, e per di più in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Per questo è stato sottoposto a sequestro il cantiere di una villetta in contrada Pisciacalze, nella zona di Montevicoli a Ceglie Messapica.

Ad operare, il personale della stazione locale dei carabinieri forestali, che in seguito ad un sopralluogo hanno proceduto, come già detto, a sottoporre tutta l’ area a sequestro penale. I militari hanno infatti verificato che lavori qualificati dal proprietario come una semplice ristrutturazione edilizia, con la sola presentazione della Scia (Segnalazione di inizio attività)in realtà erano ben altro.

carabinieri forestali-2

Nel sito, fanno sapere gli stessi carabinieri forestali, “si stava realizzando un vero e proprio ampliamento dell’ immobile, per il quale si sarebbe reso necessario il rilascio di un permesso di costruire da parte del Comune”. Ad aggravare la violazione urbanistica, il fatto che l’ area è sottoposta a vincolo paesaggistico, circostanza che rende obbligatorio il rilascio preliminare della specifica autorizzazione.

Alla luce delle circostanze accertate, i carabinieri forestali denunciato alla procura tre persone per l’ abuso edilizio ai sensi del Dpr 380/2001, ma anche per il mancato rispetto del Codice dei beni culturali e del paesaggio (Dlgs 42/2004): si tratta del proprietario dell’ immobile, S.B. di 66 anni, di Ceglie Messapica; il direttore dei lavori S.A. di 27 anni di Mesagne; il titolare dell’ impresa edile G.M. di anni 33 di Cisternino.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tentato omicidio per debiti di droga: arrestati sia l'autore che la vittima

  • Cronaca

    Marchi Adidas e Dr Martens tarocchi: sequestrate oltre 25mila scarpe

  • Sport

    Happy Casa: consensi ed emozioni cancellano la sconfitta, ora si pensa al futuro

  • Attualità

    Amministrative 2019, i candidati e le liste del Brindisino: ecco tutti i nomi

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Controlli dei carabinieri: due arresti. Rinvenute anche due auto

  • Crollo solaio in una scuola: dimesso l'operaio, cantiere sotto sequestro

  • Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento