Sequestrate oltre 400 di bombole di gpl a uso domestico: una denuncia

Per un totale di 6.190 chilogrammi: "Mancata attestazione della conformità antincendio", stando a quanto accertato dai finanzieri

FASANO - Oltre 400 bombole di Gpl a uso domenistico sono finite sotto sigilli per mancato rispetto dei requisiti di sicurezza: i finanzieri hanno denunciato il titolare dell'azienda, all'esito dei controlli che hanno riguardato complessivamente 6.190 chilogrammi di Gpl.

2.foto-GPL-3

L’ispezione è stata condotta in un deposito dell'impresa,  che ha sede a Fasano, utilizzato per lo stoccaggio del gas: le bombole erano pronte per essere immesse in commercio, in assenza di una regolare attestazione di “conformità antincendio”. L’impresa era stata autorizzata allo stoccaggio massimo di mille chilogrammi a fronte degli oltre 6000 rinvenuti dai finanzieri. Inoltre, da un esame accurato dei recipienti di metallo, è emerso che molti di essi avevano certificati di collaudo scaduti, manomessi oppure non in regola con la vigente normativa, escludendo in tal modo la garanzia di sicurezza degli stessi.

Conseguentemente, il titolare dell’impresa è stato segnalato a piede libero  per violazione dell’articolo 679 del Codice penale, per omessa denuncia di materie esplodenti e dell’articolo 437 per  rimozione od omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro.

Il servizio rientra nell’ambito del quotidiano impegno della Guardia di Finanza volto a contrastare le violazioni economiche e finanziarie e a tutelare gli imprenditori che operano in conformità alla vigente normativa fiscale ed amministrativa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio nella notte: distrutta casetta in legno e danneggiato pub

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale nel centro abitato: donna in ospedale

  • Cronaca

    Rapinatore armato di pistola piomba in farmacia e porta via 600 euro

  • Cronaca

    Rubano auto a un'anziana: "La usava per andare a fare fisioterapia"

I più letti della settimana

  • Auto contro moto sulla panoramica: morto un imprenditore

  • Tamponamento a catena sulla superstrada: un'auto si ribalta

  • Scu, il nuovo pentito: “La mia latitanza tra Fasano e Porto Cesareo”

  • "Dopo l'incidente torno alla mia vita: grazie a medici e infermieri del Perrino"

  • Brindisi già capitale: Forza Italia ci riprova, depositata proposta di legge

  • Cipolle di cocaina, coppia brindisina finisce sotto indagine

Torna su
BrindisiReport è in caricamento