Sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni personali: un arresto nel porto

Un cittadino bulgaro di 52 anni domiciliato a Lamezia Terme stava tentando di imbarcarsi per la Grecia: fermato da polizia e carabinieri

BRINDISI – Un cittadino bulgaro di 52 anni domiciliato a Lamezia Terme (Calabria) è stato sottoposto a fermo perchè accusato di sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni personali aggravate ai danni della sua compagna, una cittadina bulgara di 49 anni. La donna per tre giorni era stata chiusa in casa. L’uomo è stato fermato nella mattinata di ieri, giovedì 11 luglio, nel porto di a Brindisi dagli agenti della Polizia di Frontiera che hanno operato in collaborazione con i carabinieri del Norm: era in attesa di imbarcarsi per la Grecia.

A segnalare la presenza del 52enne a Brindisi i colleghi di Lamezia Terme: grazie a un’attività di geo-localizzazione del telefono cellulare in possesso dello straniero ma sottratto alla campagna, gli investigatori del Brinisino hanno accertato la presenza del cittadino bulgaro nella nel porto. E stato trovato all’interno della propria auto mentre tentava di nascondersi nei pressi di una zona dove stazionano i Tir con l’intento di imbarcarsi su di un traghetto per la Grecia per poi ritornare in patria. Bloccato, è stato trasferito nel carcere di Brindisi: auto, telefono e abiti sono stati sequstrati “al fine di svolgere ulteriori attività investigative”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento