Flash/ Solo contro quattro: usa il coltello

MESAGNE - In quattro o cinque contro uno, per uno sguardo di troppo, con la vittima del selvaggio pestaggio che accoltella uno degli aggressori in una delle vie nei pressi del vecchio campo sportivo. Almeno così si dice, anche se le versioni continuano a cambiare di minuto in minuto ed occorrerà del tempo per cristallizzare l'esatta dinamica dei fatti. Due sono comunque i feriti arrivati da Mesagne al pronto soccorso dell'ospedale Perrino di Brindisi, intorno alle 19.

Il commissariato di Mesagne

MESAGNE - In quattro o cinque contro uno, per uno sguardo di troppo, con la vittima del selvaggio pestaggio che accoltella uno degli aggressori in una delle vie nei pressi del vecchio campo sportivo. Almeno così si dice, anche se le versioni continuano a cambiare di minuto in minuto ed occorrerà del tempo per cristallizzare l'esatta dinamica dei fatti. Due sono comunque i feriti arrivati da Mesagne al pronto soccorso dell'ospedale Perrino di Brindisi, intorno alle 19.

Il primo con ferite di arma da taglio al corpo, il secondo col volto tumefatto e non solo, sembrerebbe. L'accoltellamento da parte della vittima dell'aggressione, "gonfiata come una zampogna" dal branco che si era scagliato contro di lui. Questa sembra - almeno dai primi rilievi in corso da parte della Polizia di Stato - la sequenza dei fatti, stando ai frammentari racconti da parte dei feriti. Versioni comunque controverse. E che lasciano al momento dubbiosi gli investigatori.

Ad avere la peggio, secondo le prime indiscrezioni trapelate, uno dei componenti del "branco" composto da quattro persone che si è ritrovato con la pancia perforata da alcune coltellate. Ad originare la rissa sfociata nell'accoltellamento pare sia stato uno sguardo di troppo che ha dato l'ok alla spedizione punitiva. Ma gli investigatori del commissariato di Mesagne e della Squadra Mobile di Brindisi nutrono seri dubbi considerati alcuni dei personaggi coinvolti nella vicenda. Ulteriori particolari prossimamente.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Gli operai degli appalti continuano a presidiare la centrale Enel di Cerano

    • Economia

      Emiliano e i sindaci no Tap: spostare il gasdotto nei territori "già compromessi"

    • Economia

      La proposta della Regione e dei sindaci no Tap è irricevibile e lacerante

    • Incidenti stradali

      Sbaglia manovra e si ritrova in fondo a una scarpata: miracolata una donna

    I più letti della settimana

    • Donna muore in ospedale dopo intervento chirurgico: presentata denuncia

    • Conflitto a fuoco fra benzinaio e malvivente: esplosi almeno sei colpi

    • Muore dopo dimissioni dal Pronto soccorso: i parenti chiedono chiarezza

    • Prosciugato il conto di due anziani di Cellino: arrestati nipote e direttore della Posta

    • Tenta di togliersi la vita sulla superstrada: salvato dai poliziotti

    • Incidenti stradali: raffica di condanne per “ponci” a Brindisi

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento