Sopralluogo sulla provinciale che collega Villa Castelli a Francavilla Fontana

L'occasione è servita anche "Per lamentare l’urgenza di attuare, quanto prima, gli interventi strutturali sull’arteria medesima". Commenta la sonsigliera provinciale Lucia Trinchera

VILLA CASTELLI - Nella mattinata di oggi, sabato 12 ottobre, il presidente facente funzioni della Provincia di Brindisi, avvocato Domenico Tanzarella e all’ingegnere Vito Ingletti, responsabile del settore Viabilità dell’Ente provinciale, insieme ad alcuni amministratori di Villa Castelli hanno eseguito un sopralluogo sulla Sp 50 che collega Villa Castelli a Francavilla Fontana, per verificare lo stato di pericolosità della stessa. L'occasione è servita anche "Per lamentare l’urgenza di attuare, quanto prima, gli interventi strutturali sull’arteria medesima". Commenta la sonsigliera provinciale Lucia Trinchera. 

sopralluogo villa castelli1-2

"La mia richiesta di intervenire, con urgenza, su quel tratto di strada è stata, più volte, formulata in maniera formale al Responsabile del settore nonché al presidente della Provincia proprio perché interessata da alto tasso di viabilità, considerato che è l’unico collegamento tra i Comuni sopra menzionati ma, anche, per essere arteria necessaria al raggiungimento della Ss Appia 7 che collega Brindisi a Taranto".

sopralluogo villa castelli2-3

"Il mio attento interessamento verso questa emergenza, a partire dal mio insediamento in Consiglio provinciale, al fine di garantire una necessaria sicurezza per i nostri cittadini, supportata dalla minoranza in Consiglio Provinciale e alla sensibilità dell’Ente e degli Uffici di competenza, hanno portato all’approvazione del progetto definitivo-esecutivo dei lavori urgenti sulla Sp 50, ottenendo un finanziamento di 317mila euro dalla Regione Puglia ( Decreto del Presidente della Provincia n.11 del 08/02/2018)".

sopralluogo villa castelli1-2

"Questa mattina, sia il presidente Tanzarella che l’ing. Ingletti, durante il sopralluogo, hanno constatato l’importanza di mettere, subito, in sicurezza la Sp 50, sottolineando, inoltre, l’esigenza di eradicare, soprattutto in prossimità di alcune curve molto pericolose, una serie di alberi di cipresso. Esprimo soddisfazione per il risultato ottenuto che sarà pieno quando verranno eseguiti i lavori".

"Ringrazio il presidente Tanzarella per aver accolto la mia richiesta e per la sensibilità dimostrata, a prescindere dalle posizioni politiche, esempio, quindi, di buona politica che ascolta le necessità dei cittadini, ai quali, in breve tempo, viene assicurato l’avvio di questi importanti lavori di risanamento che consentiranno il superamento delle criticità della sede stradale, favorendo, così, un flusso veicolare in piena sicurezza. Esempio di buona politica necessità dei cittadini".

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

  • Minorenni in coma etilico: controlli e multe a locali sulla costa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento