Sorpreso senza assicurazione e senza revisione: 2mila euro di multe

Sorpreso alla guida di una Opel Agila sprovvista di assicurazione (scaduta nel mese di luglio 2016), senza revisione (scaduta nel 2014) e intestata al padre deceduto due anni fa

TORCHIAROLO – Sorpreso alla guida di una Opel Agila sprovvista di assicurazione (scaduta nel mese di luglio 2016), senza revisione (scaduta nel 2014) e intestata al padre deceduto due anni fa. È tornato a casa senza auto e con una serie di multe del valore complessivo di circa duemila euro un leccese che nel pomeriggio di oggi, sabato 27 ottobre, circolava per le vie di Torchiarolo.

Lo scellerato automobilista (basti pensare se fosse rimasto coinvolto in un incidente) è incappato in un controllo alla circolazione stradale disposto dal comando della Polizia locale di Torchiarolo, diretto dal commissario Lorenzo Renna.

L’auto è stata sequestrata e sono state comminate contravvenzioni per mancata copertura assicurativa, per mancata revisione e per mancato aggiornamento della carta di circolazione. I controlli tesi a smascherare queste e altre infrazioni, proseguiranno anche con l’utilizzo del Targa System che negli ultimi tre mesi ha permesso di individuare circa 100 veicoli senza revisione e 20 senza assicurazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Auto in fiamme a Sant'Angelo e Acque Chiare: bimba in ospedale

  • Cronaca

    Il nuovo questore: “Sono sempre stato poliziotto da marciapiede”

  • Cronaca

    Tedesco: “Sono io quello della rapina, ho sbagliato”. Protino: “Non ne so niente”

  • Cultura

    San Lorenzo: "Acuto ingegno, memoria florida e forza di volontà"

I più letti della settimana

  • Strage nella notte, tre giovani morti in un incidente stradale

  • Tragedia sulla strada Ostuni-Montalbano: morti due ragazzi

  • Tragedia sulla provinciale: oggi l'ultimo saluto a Sarah, Giulia e Davide

  • Auto contro scooter nel centro abitato: un 14enne in Rianimazione

  • Rapinatori nell'ufficio postale del Casale: "Tranquilli, vi vogliamo bene ragazzi"

  • Trasportavano parti auto rubata: inseguiti e presi dalla Polstrada

Torna su
BrindisiReport è in caricamento