Spaccio, arresti a Ceglie e Latiano

Un 26enne di Ceglie Messapica, Fabio Zaccaria, è stato arrestato nella serata di ieri dai carabinieri della locale stazione perché trovato in possesso di 33 grammi di hashish suddiviso in nove dosi, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Il ragazzo è stato fermato dai carabinieri durante un normale servizio di controllo del territorio teso al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti. La droga era nascosta sia in auto che a casa. Il 26enne, dopo le formalità di rito è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

Fabio Zaccaria

Un 26enne di Ceglie Messapica, Fabio Zaccaria, è stato arrestato nella serata di ieri dai carabinieri della locale stazione perché trovato in possesso di 33 grammi di hashish suddiviso in nove dosi, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Il ragazzo è stato fermato dai carabinieri durante un normale servizio di controllo del territorio teso al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti. La droga era nascosta sia in auto che a casa. Il 26enne, dopo le formalità di rito è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

Anche i carabinieri della stazione di Latiano nel pomeriggio di ieri sono stati impegnati nell'arresto di presunti spacciatori. In carcere ci è finita una coppia convivente del posto, composta da Oronzo Santoro di 45 anni e Margherita Modesto di 40. I due sono stati colti in flagranza di reato mentre cedevano, dietro corrispettivo di 130 euro, due dosi di cocaina a un 33enne del posto, F.G. . I carabinieri dopo un periodo di osservazione hanno fatto irruzione nell'abitazione proprio mentre stava avendo luogo lo scambio della droga.

La successiva perquisizione estesa al domicilio dei due, ha permesso di rinvenire, inoltre, un involucro contenente dieci grammi di cocaina, due dosi di eroina per complessivi due grammi, la somma contante di 620 euro ritenuta provento dell'illecita attività di spaccio, nonché vario materiale utile per il confezionamento della droga. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. Gli arrestati sono stati trasferiti nel carcere di Brindisi e nella Sezione femminile di Lecce mentre F.G. è stato segnalato all'autorità amministrativa come assuntore di stupefacenti.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento