Eroina e hascisc destinati allo spaccio: arrestato brindisino

La Squadra mobile perquisisce l'abitazione di Maurizio Candida e trova 130 grammi di droga

BRINDISI - Un servizio contro la rete di spaccio operante in città, condotto martedì mattina dalla Squadra Mobile al quartiere Commenda, conferma il grande ritorno dell'eroina, che costa meno della coca ed è destinata a consumatori molto giovani. I poliziotti delle Sezioni antidroga, antirapina e anticorruzione hanno perquisito l'abitazione del brindisino Maurizio Candita di 40 anni, che alla fine è stato arrestato.

La perquisizione, effettuata con il cane Argo della Polizia di Frontiera di Brindisi, ha consentito di trovare 49 grammi di eroina e 81 grammi di hascisc, oltre a un bilancino elettronico. Maurizio Candida è stato pertanto denunciato in stato di arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, e assegnato alla custodia cautelare nel proprio domicilio su disposizione del pm di turno, in attesa dell'udienza di convalida davanti al gip. 

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

  • Carabinieri intercettano auto rubata: inseguimento in città

Torna su
BrindisiReport è in caricamento