Minacce di morte all'ex moglie e al suo datore di lavoro: finisce in carcere

Accusato di stalking un 42enne di Villa Castelli: la donna costretta anche a non mandare il figlio a scuola

VILLA CASTELLI - "Ti uccido e uccido anche il tuo datore di lavoro": un uomo di 42 anni, di Villa Castelli, è stato arrestato con l'accusa di stalking ai danni della ex moglie, 37 anni, e del titolare della ditta per la quale la donna lavorava, un 49enne di Grottaglie.

L'uomo è finito in carcere, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Brindisi: "nel periodo ottobre 2018 – aprile 2019, con una condotta reiterata, ha minacciato e molestato l’ex moglie, la quale era stata costretta ad interrompere la relazione e la convivenza con il 42enne, a causa del suo comportamento minaccioso e violento, che le ha cagionato un perdurante e grave stato d’ansia e di paura, tale da ingenerare un fondato timore per l’incolumità propria e del datore di lavoro della donna a lei legato da relazione affettiva".

Lo scorso 2 aprile a Grottaglie,  il 42enne ha inseguito in auto il datore di lavoro per un tratto di strada di circa sei/sette chilometri, costringendolo a effettuare delle manovre pericolose e vietate dal codice della strada. In quell'occasione sarebbe riuscito ad affiancarlo cercando di speronarlo e lo avrebbe minacciandolo di morte.

La donna ha dovuto modificare le proprie abitudini di vita poiché si è vista costretta a non uscire di casa per paura di imbattersi nell’indagato, a non mandare a scuola il figlio e a non recarsi sul luogo di lavoro, a causa della gelosia ossessiva nutrita nei suoi confronti.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla superstrada: camionista travolto e ucciso da un'auto

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • Auto si ribalta sulla superstrada: illesi tre giovani brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento