Statale 7 e Canale Reale, vertice a Bari

FRANCAVILLA FONTANA - "Abbiamo istituito un tavolo tecnico formato da tecnici dell'Anas, dell'Autorità di Bacino della Puglia, del Consorzio Asi e dell'amministrazione comunale di Francavilla Fontana, allo scopo di approfondire la natura degli interventi necessari al superamento delle criticità idrauliche presenti sulla strada statale 7 Taranto - Brindisi e nelle vicine aree urbane". Lo annuncia l'assessore regionale alla Protezione civile, Fabiano Amati, a seguito della riunione svoltasi questa mattina a Bari.

Un tratto del Canale Reale

FRANCAVILLA FONTANA - "Abbiamo istituito un tavolo tecnico formato da tecnici dell'Anas, dell'Autorità di Bacino della Puglia, del Consorzio Asi e dell'amministrazione comunale di Francavilla Fontana, allo scopo di approfondire la natura degli interventi necessari al superamento delle criticità idrauliche presenti sulla strada statale 7 Taranto - Brindisi e nelle vicine aree urbane". Lo annuncia l'assessore regionale alla Protezione civile, Fabiano Amati,  a seguito della riunione svoltasi questa mattina a Bari.

"Dagli approfondimenti eseguiti dall'Autorità di Bacino - ha spiegato l'assessore - è emerso che il Canale Reale, attraversando la strada statale 7, incontra ostacoli che ne determinano l'esondazione a monte. L'acqua passa dunque a valle attraverso un sottopasso della strada provinciale. L'evidente pericolo idraulico generato provoca inoltre inevitabili conseguenze alla circostante area industriale, soprattutto nelle sue esigenze di espansione, per far fronte alle numerose richieste d'insediamento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“È necessario dunque che il tavolo tecnico individui quanto prima -a ha detto ancora Amati - le necessarie opere sia di natura strutturale che di sistemazione idraulica, l'importo complessivo dei lavori e la possibile fonte di finanziamento. Nei prossimi quindici giorni il tavolo tecnico formulerà le sue conclusioni, per consentire di avviare un programma di reperimento delle risorse finanziare necessarie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

Torna su
BrindisiReport è in caricamento