Sventato furto in capannone industriale

BRINDISI – L’attivazione del sistema d’allarme ha sventato un tentativo di furto ai danni del capannone della ditta Ecofin, attiva nella lavorazione della plastica.

Controlli dei carabinieri

BRINDISI – L’attivazione del sistema d’allarme ha sventato un tentativo di furto ai danni del capannone della ditta Ecofin, attiva nella lavorazione della plastica, situato in contrada Piccoli, nella zona industriale di Brindisi. Un avviso di intrusione è pervenuto, intorno alle 16 odierne, presso la sala operativa dell’istituto di vigilanza convenzionato con l’impresa.

Giunti subito sul posto, i vigilantes non hanno trovato nessuno, ma nel corso di una perlustrazione dell’area espletata con l’ausilio di una pattuglia di carabinieri e del titolare della stessa ditta sono stati riscontrati segni di forzatura sulla cabina in cui si trova il contatore di energia elettrica, dal cui sportello erano state rimosse alcune viti.

Qualcuno, evidentemente, aveva tentato di manomettere l’impianto elettrico, per poi agire indisturbato all’interno del capannone, fra l’altro vuoto. Ma l’attivazione dell’allarme ha fatto saltare i suoi piani, costringendolo a una repentina fuga. Sull’accaduto indagano i carabinieri della compagnia di Brindisi, che hanno raccolto una denuncia a carico di ignoti sporta dal responsabile di Ecofin.

L’episodio conferma quanto gli stabilimenti della zona industriale facciano gola ai ladri, per i guadagni che si possono trarre dall’immissione sul mercato nero delle attrezzature custodite al loro interno e dei fili di rame sguainati dai cavi elettrici. E a quanto pare, i malintenzionati non si fanno scrupolo di entrare in azione anche in pieno pomeriggio.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Brindisi: i carabinieri scoprono undici furbetti del reddito di cittadinanza

  • Notte movimentata: rissa tra giovani e spari contro un'auto

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento