Svuotata la cassaforte della Asl

OSTUNI – Assalto alle casse dell'ospedale della Città Bianca. Ladri scatenati ad Ostuni non risparmiano nemmeno le strutture pubbliche mettendo a segno un colpo da svariate migliaia di euro ai danni del Centro unico di prenotazione dell'ospedale. La struttura di via Miccoli con ingresso dall'esterno del nosocomio di via Villafranca. I malviventi hanno messo a segno il colpo agendo indisturbati nel cuore della notte, agevolati soprattutto dal fatto che non esistono sistemi particolarmente efficaci a protezione della struttura ospedaliera di via Miccoli.

L'ingresso del Cup di Ostuni

OSTUNI – Assalto alle casse dell'ospedale della Città Bianca. Ladri scatenati ad Ostuni non risparmiano nemmeno le strutture pubbliche mettendo a segno un colpo da svariate migliaia di euro ai danni del Centro unico di prenotazione dell'ospedale. La struttura di via Miccoli con ingresso dall'esterno del nosocomio di via Villafranca. I malviventi hanno messo a segno il colpo agendo indisturbati nel cuore della notte, agevolati soprattutto dal fatto che non esistono sistemi particolarmente efficaci a protezione della struttura ospedaliera di via Miccoli.

A cominciare dalla porta d'ingresso per finire ai sistemi d'allarme o videocamere di sorveglianza. Così, dopo aver sfondato un portoncino in anticorodal, si sono introdotti nei locali della struttura deputati alla richiesta e al conseguente pagamento delle prestazioni ospedaliere fornite dalla Asl su tutto il territorio provinciale e hanno raggiunto la cassaforte. Anche in questo caso è stato un gioco da ragazzi divellere completamente lo sportello della cassaforte e appropriarsi del contenuto.

Il bottino, ancora in corso di quantificazione precisa oscillerebbe tra i 12 ed i 16mila euro. Preso il danaro i ladri sono fuggiti facendo perdere le tracce. Lo scempio è stato scoperto solo di primo mattino quando il responsabile della struttura si è recato sul posto per aprire gli uffici. E' stato lui stesso a chiamare i carabinieri della stazione di Ostuni che ora indagano per risalire agli autori del colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento