Tamponamento a Rosa Marina, tre feriti

OSTUNI - Tamponamento a catena stamani sulla statale Bari – Brindisi all’altezza dello svincolo per Rosa Marina. Coinvolti un Tir e due autovetture, seriamente danneggiate dopo l’impatto: non avrebbero riportato ferite gravi le tre persone coinvolte, due delle quali, i conducenti delle vetture, hanno necessitato delle cure mediche presso gli ospedali di Brindisi e Ostuni. Illeso l’autotrasportatore di 27 anni, originario di Grumo Appula.

Polstrada e Vigili del Fuoco

OSTUNI - Tamponamento a catena stamani sulla statale Bari – Brindisi all’altezza dello svincolo per Rosa Marina. Coinvolti un Tir e due autovetture, seriamente danneggiate dopo l’impatto: non avrebbero riportato ferite gravi le tre persone coinvolte, due delle quali, i conducenti delle vetture, hanno necessitato delle cure mediche presso gli ospedali di Brindisi e Ostuni. Illeso l’autotrasportatore di 27 anni, originario di Grumo Appula.

L’incidente si è verificato questa mattina attorno alle nove sulla corsia nord della superstrada 379. Per cause ancora da accertare una Citroen C3 sarebbe andata a sbattere contro un Tir che era in fase di sorpasso nel territorio ostunese. L’utilitaria è intestata a una ditta che effettua noleggio presso gli aeroporti. Un attimo dopo lo schianto è sopraggiunta una Ford Escort il cui guidatore non è riuscito a evitare l’impatto.

Sul posto è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi: le lamiere delle due automobili erano accartocciate a tal punto da rendere difficili le operazioni di soccorso delle persone ferite. I rilievi sono stati invece effettuati agli agenti della Polstrada di Brindisi, diretti dal vicequestore Silvano Retucci, che dovranno anche stabilire la dinamica del sinistro stradale il cui bilancio avrebbe potuto essere molto più grave.

Il traffico sulla statale è rimasto bloccato per meno di un’ora, ha ricominciato poi a scorrere regolarmente una volta sgomberata la carreggiata dai mezzi incidentati. Due delle persone che hanno subito lesioni sono state affidate ai sanitari del 118 che li hanno trasportati al “Perrino” di Brindisi (l’autista della Escort che ha 44 anni ed è originario di Novoli) e all’ospedale civile di Ostuni dove sono stati sottoposti a tutti gli accertamenti del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, App di un brindisino emigrato a Londra dopo la laurea

  • Scontro fra auto e bici: muore infermiera, un arresto per omicidio stradale

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Ospedale Perrino, l'oncologa Palma Fedele premiata per empatia con le pazienti

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento