Tamponamento sulla 613, due feriti

BRINDISI – Uno spettacolare incidente, fortunatamente, senza gravi conseguenze si è verificato nel primo pomeriggio di oggi sulla superstrada 613, che collega Brindisi a Lecce, sulla corsia in direzione Brindisi all'altezza dello svincolo per San Pietro Vernotico: due auto, una Fiat Multipla con a bordo il 41enne Gianluca Nigro ha tamponato una Fiat 500 condotta dal 54enne Giuseppe Benincasa, entrambi brindisini.

Gli effetti del tamponamento

BRINDISI – Uno spettacolare incidente, fortunatamente, senza gravi conseguenze si è verificato nel primo pomeriggio di oggi sulla superstrada 613, che collega Brindisi a Lecce, sulla corsia in direzione Brindisi all'altezza dello svincolo per San Pietro Vernotico: due auto, una Fiat Multipla con a bordo il 41enne Gianluca Nigro ha tamponato una Fiat 500 condotta dal 54enne Giuseppe Benincasa, entrambi brindisini.

L'utilitaria si è quasi schiacciata e dopo aver roteato su se stessa si è fermata al centro della carreggiata con il muso rivolto al contrario rispetto alla direzione di marcia. La Multipla è finita sul guardrail con il parabrezza in frantumi. Fortunatamente i due conducenti hanno riportato solo piccole ferite guaribili in poco più di sette giorni.

Cosa abbia provocato il tamponamento è al vaglio degli agenti della polizia stradale, giunti sul posto insieme a una pattuglia della guardia di Finanza di Brindisi, non appena i primi automobilisti hanno segnalato l'incidente al 113. I feriti sono stati trasportati subito in ospedale, Nigro ha sbattuto la testa contro il parabrezza, Benincasa ha riportato contusioni in diverse parti del corpo. Sull'asfalto c'erano i segni di una lunga frenata, non si esclude che qualcuno dei due sia stato vittima di un colpo di sonno e che si sia accorto di quanto stava per accadere quando era ormai troppo tardi.

A giudicare da come era ridotta la Fiat 500 si sarebbe potuto pensare al peggio. Fortunatamente gli altri automobilisti che in quel momento stavano percorrendo la 613 in direzione Brindisi si sono accorti in tempo di quell'auto accartocciata e ferma al centro della carreggiata e l'hanno schivata. Evitando, quindi, ulteriori e potenzialmente gravi incidenti.

A coordinare il traffico, poi, ci ha pensato una pattuglia della Guardia di Finanza mentre gli agenti della Stradale effettuavano i relativi rilievi tesi a stabilire le diverse responsabilità di quel sinistro. La 613, nel tratto che attraversa il territorio del comune di San Pietro Vernotico, ha registrato notevoli rallentamenti di traffico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento