Abbandono di rifiuti: altri quattro inquinatori stanati dalle telecamere

Gli agenti della polizia locale elevano multe da un minimo di 300 a un massimo di 3mila euro nelle campagne e nel centro abitato

SAN VITO DEI NORMANNI – Le telecamere mobili stanano altri incivili. Quattro persone sono state multate per abbandono selvaggio di rifiuti nel territorio comunale di San Vito dei Normanni. Il fenomeno non riguarda soltanto le contrade rurali ma anche il centro abitato. Gli agenti della polizia locale di San Vito diretti dal comandante Alma Passante hanno infatti monitorato le aree maggiormente interessate dalla piaga. Dopo aver identificato i responsabili, a ognuno di loro è stata elevata una sanzione amministrativa pecuniaria da 300 a 3mila euro, per violazione dell’articolo 255 del testo unico, che sanziona appunto "chiunque abbandona o deposita rifiuti ovvero li immette in acque superficiali o sotterranee”. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Bollo auto e Documento unico di circolazione, le novità 2020

  • Quanto costa una casa a Brindisi quartiere per quartiere

  • Doppio inseguimento e lancio di chiodi dopo assalto a bancomat

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Operaio investito: un collega insegue auto pirata e la blocca

Torna su
BrindisiReport è in caricamento