Colpo fallito in gioielleria, la titolare: "Vattene che stanno arrivando i carabinieri"

Tentata rapina nella gioielleria "Epoca gioielli" sita al civico 55 di Corso Roma a Brindisi: un individuo sembrerebbe armato di pistola ha fatto irruzione nel negozio di preziosi tentando di farsi consegnare i soldi

BRINDISI – Tentata rapina intorno alle 17 di oggi, giovedì 16 febbraio, nella gioielleria “Epoca gioielli” sita al civico 55 di Corso Roma a Brindisi: un individuo armato di pistola ha fatto irruzione nel negozio di preziosi tentando di farsi consegnare i soldi. Ma il colpo è fallito perchè la titolare ha reagito schiacciando il pulsante antirapina: "Vattene perchè stanno arrivando i carabinieri", gli ha detto. Poi ha chiuso la cassaforte.

Il rapinatore aveva il viso oscurato con parte del berretto e parte del giubbotto. È fuggito a piedi in direzione Corso Garibaldi, indossava un giubbotto di colore blu. I corsi erano affollati di gente. Sul posto si sono recati i carabinieri che hanno avviato le ricerche. Sul posto anche una pattuglia dell'istituto di vigilanza Securitalia. Al vaglio le telecamere installate nela nella zona. A breve altri dettagli.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Agente infedele intasca i soldi dei clienti: condannata compagnia assicuratrice

  • Cronaca

    “Sono io il rapinatore della gioielleria, gli altri non c’entrano”

  • Cronaca

    Incidente mentre pescava polpi, muore un pensionato

  • life

    I protagonisti del progetto "La Manta" presentano i risultati

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla statale 7: muore ex sindaco di San Vito

  • Morte ex sindaco: arrestato l'altro conducente, sotto effetto di alcol e droga

  • Auto si schianta contro un trattore sulla Brindisi-San Vito: un ferito

  • Brindisina uccisa a colpi di pistola in Brianza

  • Marijuana nello zaino: arrestata studentessa di 16 anni

  • Il commosso addio al professor Caiolo: "Una persona semplice, gli dobbiamo tanto"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento