Tragedia Aventis: partiti i primi interrogatori, disposti i controlli su tutti i serbatoi

BRINDISI – Mentre resta sotto sequestro l’area in cui è avvenuta l’esplosione, gli inquirenti cercano di far luce sulla tragedia avvenuta alla Sanofi-Aventis, quando un operaio di 45 anni, Cosimo Manfreda, ha perso la vita a seguito dello scoppio di un serbatoio. Assieme a lui erano rimaste ferite quattro persone.

Il luogo dell'esplosione alla Sanofi Aventis

BRINDISI – Mentre resta sotto sequestro l’area in cui è avvenuta l’esplosione, gli inquirenti cercano di far luce sulla tragedia avvenuta alla Sanofi-Aventis, quando un operaio di 45 anni, Cosimo Manfreda, ha perso la vita a seguito dello scoppio di un serbatoio. Assieme a lui erano rimaste ferite quattro persone.

Ieri, ci sono stati i primi interrogatori da parte degli agenti dello Spesal nei confronti dei capiarea della Sanofi e della Cof, la ditta subappaltatrice per la quale prestava servizio Manfreda.

La Procura intanto ha disposto le verifiche su tutti i serbatoi, per evitare ovviamente che una tragedia come quella di giovedì possa ripetersi. E’ ancora oscuro il motivo per cui il serbatoio su cui i cinque stavano compiendo lavori di saldatura, visto che risulterebbe contenesse solo acque di scarico e cloroformio, che non è nemmeno infiammabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto la famiglia Manfreda ha scelto i propri difensori legati: seguiranno la lunga vicenda giudiziaria gli avvocati Emilia Marinosci e Fabio Di Bello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Su 9 nuovi casi in Puglia, sette sono della provincia di Brindisi

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

  • Assembramenti e spiagge libere: come si stanno organizzando i Comuni

Torna su
BrindisiReport è in caricamento