Prince, nuova avaria: partenza da Corfù con 14 ore di ritardo

La nave sarebbe dovuta partire all'1 di sabato dall'isola greca. Ottanta passeggeri in partenza da Brindisi riprotetti sul traghetto Grimaldi. Lo scorso 12 agosto un problema analogo

I passeggeri del Prince bloccati a Corfù

BRINDISI – La partenza era prevista all’1 del 24 agosto. Ma solo intorno alle ore 15 dello stesso giorno, con 14 ore di ritorno, il traghetto Prince è partito dal porto di Corfù, dopo una mattinata di disagi per i passeggeri, fra cui numerosi brindisini. Come già accaduto lo scorso 12 agosto e nell’estate 2018, la nave ha avuto un’avaria alle macchine che l'ha tenuta bloccata a Igoumenitsa per tutta la notte e parte della mattinata. 

L'imprevisto è stato comunicato nella serata di ieri (venerdì 23 agosto) alla Capitaneria di porto di Brindisi al comando del capitano di vascello Giovanni Canu. Stavolta non si ripeteranno i disagi patiti dai circa 800 passeggeri, metà dei quali residenti fuori dalla Puglia, che due settimane fa partirono con quasi 15 ore di ritardo rispetto al previsto. I circa 80 turisti che stasera si sarebbero dovuti imbarcare a Brindisi, infatti, sono stati tutti riprotetti a bordo della nave Grimaldi. 

Passeggeri traghetto Prince bloccati a Corfù 3-2

La situazione a Corfù: "Un'odissea"

A Corfù, come detto, grossi disagi per decine di famiglie. “Ieri mattina intorno alle 11 – racconta un brindisino – siamo andati a far il check-in in agenzia. La sera abbiamo raggiunto il porto per imbarcarci. Quando ho visto decine e decine di persone che andavano e venivano, ho capito che qualcosa non andava. E in effetti ci è stato comunicato che la nave non sarebbe partita e quindi ci saremmo dovuti ripresentare intorno alle 9 di oggi”.

Stamattina, dunque, si torna al terminal, pieno zeppo di turisti andati su tutte le furie, ma la situazione non si sblocca. “Non abbiamo ricevuto – racconta il turista brindisino – alcuna comunicazione telefonica dai tour operator. Ci hanno riferito che la nave, proveniente da Igoumenitsa, sarebbe partita alle ore 15 di oggi. Abbiamo vissuto una odissea". I passeggeri lamentano a tal proposito l'assenza di servizi adeguati: "Nella stazione marittima c'era un solo bar, siamo stati costretti a file chilometriche per una bottiglia di acqua". 

Articolo aggiornato alle ore 15,15 (traghetto partito da Corfù)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Bimba nata morta all’ospedale Perrino”: denuncia dei genitori

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Maltempo: scuole chiuse a Brindisi a in altri Comuni della provincia

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento