Tre indagati per appropriazione indebita di oggetti di un parente deceduto

Avrebbero estromesso dalla quota spettante dei beni un loro familiare che ha presentato denuncia

TORRE SANTA SUSANNA - Tre persone di Torre Santa Susanna sono indagate per  appropriazione indebita di oggetti appartenuti ad un parente deceduto, poiché avrebbero estromesso dalla quota spettante dei beni un loro familiare che ha presentato denuncia. 

 I tre che sono parenti nonché coeredi e secondo quanto denunciato da una donna ai carabinieri, si sarebbero appropriati di mobilio, suppellettili, monili ed altro appartenuti ad una loro congiunta morta nei mesi scorsi,  estromettendo di fatto dalla suddivisione la denunciante avente analogo titolo per la quota spettante. I beni si trovavano all’interno dell’appartamento della defunta, le cui chiavi erano nella disponibilità degli indagati.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    “Ero io quello armato nella gioielleria: pistola vera, ho esploso due colpi in alto”

  • Cronaca

    Spaccio, vandalismo e schiamazzi: parco Cesare Braico chiuso di notte

  • Cronaca

    Mezzo quintale di pesce non tracciabile sequestrato e distrutto

  • Cronaca

    Mezzo chilo di marijuana sul gommone: due condanne

I più letti della settimana

  • Rapina con spari nella gioielleria del centro commerciale. Presi i banditi

  • Assalto nella gioielleria Stroili: ecco chi sono gli arrestati

  • Colpi di pistola in Largo Concordia: un ferito tra i giovani del sabato notte

  • Settimana corta alla scuola media: "Docenti ignorati". E' scontro

  • Auto si schianta contro palo e travolge veicoli in sosta: grave un giovane

  • Assalto all'alba a un Tir che trasportava tabacchi: ferito il conducente

Torna su
BrindisiReport è in caricamento