Bronx, le decisioni del Riesame: Cosimo Saponaro torna a casa

Accolta l'istanza presentata dall'avvocato Lanzillotti. Restano in carcere gli indagati Vincenzo Monna e Francesco Leo

CAROVIGNO – Ha ottenuto i domiciliari il 40enne Cosimo Saponaro, di Carovigno, arrestato lo scorso 30 gennaio nell’ambito dell’inchiesta Bronx. Il tribunale del Riesame ha sciolto nel pomeriggio di oggi la riserva, accogliendo l’istanza tramite la quale l’avvocato Vincenzo Lanzillotti aveva chiesto, nei confronti del suo assistito, la revoca della misura cautelare o in alternativa la sostituzione della misura del carcere con quella dei domiciliari.

E’ stata rigettata, invece, analoga istanza presentata dallo stesso avvocato Lanzillotti nei confronti di Francesco Leo, 47 anni, di Carovigno, che resta in carcere. I due indagati sono accusati, in concorso fra loro, di aver tentato di estorcere a un imprenditore di Carovigno la somma di due euro per un metro quadro di ogni lavoro effettuato, e poi di 30mila euro.

Resta in carcere anche l’indagato Vincenzo Monna, 36 anni, di Carovigno, difeso dall’avvocato Giovanni Francioso. Monna è accusato di alcuni episodi di spaccio di cocaina e marijuana presumibilmente avvenuti fra i mesi di gennaio e febbraio 2020. Nei prossimi giorni il tribunale del Riesame si pronuncerà su altre istanze di scarcerazione presentate dai legali degli indagati coinvolti nell’inchiesta Bronx, condotta dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

  • Notte movimentata: rissa tra giovani e spari contro un'auto

  • Brindisi: i carabinieri scoprono undici furbetti del reddito di cittadinanza

Torna su
BrindisiReport è in caricamento