Trovata dai carabinieri con cocaina e “mannite”: denunciata

Una 31enne è accusata di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

BRINDISI - I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Brindisi hanno denunciato una 31enne del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari durante un servizio mirato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno fermato e controllato la 31enne, trovandaola in possesso di due involucri in cellophane contenenti complessivamente 1,27 grammi di cocaina. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di trovare sostanza da taglio del tipo “mannite”, un bilancino di precisione e la somma contante di 70 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Lite con l'inquilino: proprietario fa un buco, entra e mura la porta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento