Trovati escavatori rubati più di un mese fa: due denunce per riciclaggio

Erano stati modificati ad arte per impedirne l’identificazione. Ritrovati e restituiti al proprietario due escavatori del valore complessivo di 150mila euro

FRANCAVILLA FONTANA – Erano stati modificati ad arte per impedirne l’identificazione. Ritrovati e restituiti al proprietario due escavatori del valore complessivo di 150mila euro, rubati a Salve (Le) il nove febbraio scorso. Due persone, un 30enne e un 43enne, sono stati denunciati per riciclaggio.

Foto escavatore 02 (1)-2

Il ritrovamento è stato fatto dai carabinieri dell’Aliquota radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana nell’ambito di un servizio mirato di controllo del territorio. Uno dei mezzi meccanici è stato ritrovato in contrada Carlo Di Noi Inferiore a Francavilla, si tratta di un escavatore cingolato Fiat Hitachi di colore rosso, presentava modifiche nei dati identificativi.

L’altro è stato trovato in un appezzamento di terreno in agro di Mesagne adiacente la Sp74 San Pancrazio Salentino-Mesagne. Si tratta di un escavatore cingolato marca Fiat Kobelco completo di benna, anche questo presentava modifiche nei dati identificativi.

Foto escavatore 03 (1)-2

“Il mezzo, oltre a presentare un colore diverso dall’originale (giallo anziché arancione, poiché riverniciato), è mancante della targhetta identificativa del numero di telaio, verosimilmente asportata al fine di renderne difficile l’identificazione. La targhetta era stata sostituita da altra targhetta relativa ad un mezzo di costruzione più recente”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina: banditi tra la gente nella galleria Le Colonne

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Dimostrazione gratuita di rianimazione cardiopolmonare con Albano Carrisi

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

  • Colto da malore nelle campagne: pensionato ritrovato privo di vita

Torna su
BrindisiReport è in caricamento