“Alessio ha chiamato: sta bene. Grazie a chi ci ha aiutato nelle ricerche”

Il giovane ha telefonato alla madre per rassicurarla. Non si avevano più notizie da martedì

Alessio Ciniero

VILLA CASTELLI – “Mamma, papà, sto bene: ci vediamo a casa”. Ha chiamato nella mattinata di oggi i suoi genitori Alessio Ciniero, il giovane di Villa Castelli del quale non si avevano più notizie da tre giorni.

Domani compirà 22 anni e potrà festeggiare il suo compleanno con la sua famiglia, piombata nella disperazione da martedì scorso, quando il giovane non era rientrato, né aveva risposto al telefono.

“Grazie a tutti quelli che ci hanno aiutato”, dicono i genitori che nella giornata di ieri avevano sporto denuncia ai carabinieri di Villa Castelli, temendo che potesse essergli accaduto qualcosa.

Il giovane ha telefonato questa mattina attorno alle 11, proprio quando i familiari erano negli uffici dei militari. Il ragazzo è in buone condizioni di salute. Nella serata di ieri, i carabinieri avevano ritrovato l’auto del ragazzo, a Villa Castelli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Happy Casa Brindisi, controlli antidoping sino a notte fonda prima della partita

  • Cronaca

    Aree demaniali diventate discariche abusive: sequestri e denunce

  • Cronaca

    Due incendi in poche ore: danni ad auto di disoccupato e di pensionato

  • Attualità

    Carte revolving senza informativa: banca perde arbitrato

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo della costa tra Ostuni e Brindisi

  • Incidente stradale sulla Ostuni-Ceglie: famiglia in ospedale

  • Venditore ambulante aggredito dal branco: una donna lo difende

  • Rapinatori armati in azione nell'ufficio postale: impiegato colto da malore

  • Calciatore del Futsal sferra pugno all'arbitro: arrivano polizia e carabinieri

  • Rapina al Grande Albergo Internazionale: portiere imbavagliato da due banditi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento