“Alessio ha chiamato: sta bene. Grazie a chi ci ha aiutato nelle ricerche”

Il giovane ha telefonato alla madre per rassicurarla. Non si avevano più notizie da martedì

Alessio Ciniero

VILLA CASTELLI – “Mamma, papà, sto bene: ci vediamo a casa”. Ha chiamato nella mattinata di oggi i suoi genitori Alessio Ciniero, il giovane di Villa Castelli del quale non si avevano più notizie da tre giorni.

Domani compirà 22 anni e potrà festeggiare il suo compleanno con la sua famiglia, piombata nella disperazione da martedì scorso, quando il giovane non era rientrato, né aveva risposto al telefono.

“Grazie a tutti quelli che ci hanno aiutato”, dicono i genitori che nella giornata di ieri avevano sporto denuncia ai carabinieri di Villa Castelli, temendo che potesse essergli accaduto qualcosa.

Il giovane ha telefonato questa mattina attorno alle 11, proprio quando i familiari erano negli uffici dei militari. Il ragazzo è in buone condizioni di salute. Nella serata di ieri, i carabinieri avevano ritrovato l’auto del ragazzo, a Villa Castelli.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla superstrada: camionista travolto e ucciso da un'auto

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Locali e attrezzature sporchi e ragnatele sulle pareti: chiuso panificio

  • Incidente al solito incrocio tra le provinciali: coinvolti due auto e un camion

  • Auto si ribalta sulla superstrada: illesi tre giovani brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento