Truffa on line dopo vendita di un Apple watch: due denunce

Un 35enne e una 22enne di Pescara hanno riscosso la somma di 228 euro ma non hanno spedito l'orologio

LATIANO - I Carabinieri della stazione di Latiano hanno denunciato per  truffa un 35enne e una 22enne residenti in provincia di Pescara, perché dopo aver messo in vendita un “Apple Watch” su una piattaforma commerciale on-line al prezzo di 280 euro, hanno riscosso la somma mediante transazione su carta prepagata “poste-pay” intestata all’uomo, senza consegnare l'orologio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A sporgere denuncia è stato un uomo di 50 anni di Latiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • San Vito dei Normanni. Carabiniere fuori servizio blocca corsa clandestina, due giovani denunciati

Torna su
BrindisiReport è in caricamento