Truffa, armi, guida senza patente: denunciate quattro persone

Il bilancio delle attività svolte dai carabinieri della stazioni di Oria e Fasano nei giorni scorsi

Truffa, reiterazione della guida senza patente, porto di oggetti atti a offendere e rifiuti di sottoporsi agli accertamenti. Questi i reati per cui sono state denunciate a piede libero quattro persone nell’ambito di quattro diverse attività svolte dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi.

Truffa

A Oria, i militari della locale stazione hanno denunciato un 55enne residente a Napoli. Questi, da quanto appurato dagli investigatori, dopo un’articolata contrattazione, ha acquistato da una gioielleria di Ostuni due orologi del valore complessivo di 31.000 euri, consegnando in pagamento un assegno circolare di pari importo di una filiale di Roma.

Considerata la somma, il gioielliere, ricevuto il titolo, ha fatto effettuare opportune verifiche da parte della sua banca chiedendone l’autenticità. Ricevuta risposta positiva nel senso, all’acquirente che nel frattempo si era trattenuto nelle adiacenze del negozio sono stati consegnati i due orologi completi di scatole e garanzie. Dopo pochi giorni l’assegno è tornato indietro per mancato pagamento poiché risultato falso. Gli approfonditi accertamenti incrociati svolti dai crabinieri hanno consentito di giungere all’identificazione del 55enne di Napoli.

Conttrolli alla circolazione stradale

Sempre a Oria, i Carabinieri della locale stazione, hanno denunciato altre due persone. Un 34enne del luogo deve rispondere di “reiterazione nella guida senza patente” , poiché controllato alla guida di una Opel Corsa di proprietà di un 42enne del posto, era sprovvisto della patente di guida poiché mai conseguita. L’uomo era già stato contravvenzionato nell’arco del biennio per la stessa violazione.

Un 30enne, fermato alla guida di una Renault Clio di proprietà del fratello, è stato denunciato per rifiuto di sottoporsi ad accertamenti finalizzati a stabilire la guida in condizioni di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di droghe . La patente di guida è stata ritirata e il veicolo affidato al proprietario. Nell’ambito dello stesso contesto operativo è stato deferito anche per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, infatti nel corso della perquisizione all’interno del vano porta oggetti del veicolo, è stato rinvenuto un coltello a scatto di genere proibito sottoposto a sequestro.

In giro con un coltello a serramanico

A Fasano, i carabinieri del Norm della locale compagnia, nel corso di un controllo effettuato di sera in viale del Bosco, hanno sorpreso un automobilista di 51 anni, già noto alle forze dell’ordine, in possesso di un coltello a serramanico occultato all’interno della tasca dei pantaloni. Contestualmente è stato segnalato all’autorità amministrativa perché trovato in possesso di due grammi di marijuana occultati in un pacchetto di sigarette. Il coltello e lo stupefacente sono stati sottoposti a sequestro.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

  • Carabinieri intercettano auto rubata: inseguimento in città

Torna su
BrindisiReport è in caricamento