Ricettazione, truffa e falso in scrittura privata: condanna definitiva e arresto

Finisce ai domiciliari Erminio Palmisano, 57 anni, di Oria: deve espiare la pena di un anno, mesi 11 e giorni 10

ORIA - Condanna diventata definitiva per i reati di ricettazione, truffa e falso in scrittura privata, a carico di Erminio Palmisano, 57 anni, di Oria, e arresto ai domiciliari: deve espiare la pena di un anno, mesi 11 e giorni 10 di reclusione, stando al provvedimento di esecuzione per la carcerazione emesso dall’ufficio Esecuzioni della Procura della Repubblica di Brindisi. I reati contestati si riferiscono al periodo di tempo compreso tra il 2008 e il 2016.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento