Vandalizzano castello: tre turisti minorenni incastrati dalle telecamere

Denunciati due francesi e un inglese in vacanza a Ceglie Messapica con le famiglie. La notte del 18 agosto, dopo un tour fra i locali della movida, si sono introdotti nell'edificio medievale. Indagini lampo della polizia locale

CEGLIE MESSAPICCA – Dopo un tour fra i locali della movida hanno deciso di chiudere la notte “in bellezza”, vandalizzando il castello medievale di Ceglie Messapica. Ma grazie alla segnalazione di alcuni cittadini e alle telecamere di sicurezza, gli incivili sono stati identificati in meno di 24 ore dalla polizia locale di Ceglie Messapica al comando di Cataldo Bellanova e quindi denunciati. 

Si tratta di tre turisti minorenni, due di origine francese e uno di nazionalità inglese, in vacanza a Ceglie insieme alle rispettive famiglie. Intorno alle ore 4,30 di domenica 18 agosto, dopo aver trascorso la notte fra piazza Plebiscito e le vie limitrofe, i tre si sono introdotti nel castello, sono saliti su una delle torri scalando le impalcature presenti per il restauro dell’immobile storico e successivamente, forse solo per gioco o per noia, hanno rotto tutti i vasi di fiori presenti sulla scalinata di accesso alla biblioteca, un vetro di una finestra, alcune sedie ivi presenti e la manichetta antincendio situata sulla parete interna.

Raid vandalico castello Ceglie Messapica  5-2

Purtroppo per loro sono stati notati da alcuni cittadini, i quali immediatamente hanno allertato il personale reperibile della polizia locale. A stretto giro sono stati esaminati i filmati delle telecamere di videosorveglianza comunale, che avevano immortalato le imprese dei predetti e tutto il percorso effettuato a piedi dagli stessi per andare via.

Da alcuni particolari emersi durante le indagini e dalle segnalazioni ricevute dai cittadini, si è appurato che gli autori della bravata erano stranieri in vacanza presso uno dei tanti B&B sparsi sul territorio comunale. Nella notte di oggi, verso le ore 02,15 circa, i tre minorenni sono stati notati presso un locale del centro storico e segnalati alla polizia locale.

In pochi minuti, il personale reperibile unitamente al comandante ha raggiunto il locale identificando ed accompagnando i tre minori presso il comando, per il di più a praticarsi. Contattati i genitori, ed in loro presenza, i tre ragazzi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il tribunale dei minorenni di Lecce per danneggiamento aggravato su immobili e manufatti di notevole interesse storico. Ovviamente se l’amministrazione deciderà di procedere nei loro confronti, saranno denunciati anche per invasione di edifici pubblici.

Il comando di polizia locale ringrazia i cittadini che, con la loro collaborazione, hanno permesso di individuare e punire i colpevoli di queste azioni incivili e riprovevoli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto di magnitudo 5.8 presso Durazzo, paura nel Brindisino

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

  • Traffico di droga, otto brindisini sotto processo dopo verbali dei pentiti

  • Cocaina per mezzo milione di euro: brindisino condannato a sette anni

  • Terremoto: nuove scosse in Albania, 100 feriti, e nel Salernitano

Torna su
BrindisiReport è in caricamento