Uccello nel motore ritarda volo Londra

BRINDISI - Un volatile risucchiato da una delle turbine del Boeing 737 di Ryanair proveniente da Londra, e per i passeggeri del volo di ritorno il Brindisi-Londra delle 10.35 di oggi, è cominciata una lunga attesa per il ripristino della piena efficienza del motore in panne. Al momento in cui scriviamo (le 13.51) erano quasi concluse le operazioni di imbarco: è stato necessario attendere l'arrivo da Bari di un tecnico indicato dalla compagnia low-cost perchè esaminasse gli eventuali danni riportati dalla turbina e la ripulisse.

Il B737 di Ryanair fermo sulla piazzola dell'Aerostazione del Salento

BRINDISI - Un volatile risucchiato da una delle turbine del Boeing 737 di Ryanair proveniente da Londra, e per i passeggeri del volo di ritorno il Brindisi-Londra delle 10.35 di oggi, è cominciata una lunga attesa per il ripristino della piena efficienza del motore in panne. Al momento in cui scriviamo (le 13.51) erano quasi concluse le operazioni di imbarco: è stato necessario attendere l'arrivo da Bari di un tecnico indicato dalla compagnia low-cost perchè esaminasse gli eventuali danni riportati dalla turbina e la ripulisse.

Nel frattempo, nell'affollato gate con circa 200 passeggeri in attesa, la base Ryanair di Brindisi ha provveduto a distribuire uno snack (panino e bibita) a tutti i viaggiatori in attesa di poter salire a bordo e volare diretti a Stanstead, l'aeroporto utilizzato dalla società di Dublino per il collegamento con l'Aeroporto del Salento. Non è chiaro dove sia avvenuto l'incidente con l'uccello, forse un gabbiano. L'aeroporto di Brindisi è comunque dotato di un servizio con falchi addestrati che provvedono a tenere lontani dalle piste gli altri volatili.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Agguato in un cortile condominiale: arrestato per tentato omicidio

  • Cronaca

    “Acquisti on line con postepay, 62 persone truffate”: chiesto il processo per un brindisino

  • Cronaca

    Gelo siberiano alle porte: ordinanza della prefettura di Brindisi

  • Cronaca

    Neve o non neve, lunedì prepariamoci a battere i denti

I più letti della settimana

  • "Niente posto per mio figlio. Sembrava di essere in un film di guerra"

  • Estorsioni, rapine, droga e Kalashnikov: undici arresti

  • Assalto in tabaccheria: padre e due figli arrestati dopo lungo inseguimento

  • "Un grosso felino nelle campagne": ricerche tra molti dubbi

  • "Felino nelle campagne": nuove segnalazioni, ma si tratta di un cane corso

  • “Tenore di vita alto, redditi esigui”: sequestrati immobili e società

Torna su
BrindisiReport è in caricamento