Quattro furti nello stesso supermercato: era un sorvegliato speciale

L'uomo, un quarantenne, aspettava che gli addetti si allontanassero dalle casse, poi colpiva e fuggiva in bici

SAN VITO DEI NORMANNI - Era diventato l'incubo di un supermercato di San Vito dei Normanni, un sorvegliato speciale del luogo che aveva studiato un sistema per fare man bassa alle casse del negozio senza ricorrere ad una zione violenta e quindi evitare una possibile incriminazione per rapina. Sono riusciti ad identificarlo, alla fine, i carabinieri della compagnia locale dopo aver vagliato indizi e immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona, denunciandolo - data la trascorsa flagranza - alla Procura di Brindisi per quattro furti.

Il soggetto in pratica, aveva deciso che un supermercato Dok doveva essere la sua provvista di denaro contante. Si appostava nei pressi dell'ingresso, in mniera tale da avere ben in vista le casse. E quando i dipendenti per una ragione o per l'altra si allontanavano momentanemanete, si infilava un passamontagna, piombava all'interno e ripuliva uno o più registratori di cassa delle banconote contenute. Poi fuggiva in bicicletta. Al pregiudicato, un quarantenne, il colpo era andato bene quattro volte, tra il mese di marzo del 2018 e il 3 gennaio, quello che gli è stato fatale.L’uomo, oltre che dei furti messi a segno, dovrà rispondere anche della violazione degli obblighi della sorveglianza speciale. 

Potrebbe interessarti

  • Blatte e scarafaggi, come allontanarli

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Cicloturismo a Brindisi e provincia: le associazioni crescono

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

  • Incidente mortale sul cavalcavia: condannato per omicidio stradale

  • Furgone imbottito di marijuana: 218 chili, un arresto

  • Bottiglie d'acqua minerale esposte al sole: sequestro in un supermercato

  • Inseguiti e arrestati subito dopo il furto di uno scooter

  • Brucia l'auto di un avvocato: secondo episodio in pochi mesi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento