Un tuffo (gelato) nella solidarietà

BRINDISI - Venerdì 30 dicembre alle 17 presso il Maxicinema Andromeda di Brindisi si terrà la conferenza stampa di presentazione del "Tuffo di Capodanno", l'evento da brivido ma senza scopo di lucro e da sempre legato alla solidarietà, organizzato dagli "Amici della Conca" in collaborazione con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Brindisi, giunto alla terza edizione e promosso dalla struttura cinematografica brindisina e da Fiera Magazine, in favore delle attività del "Gruppo Comunale Aido Brindisi - Associazione Italiana Donatori Organi, Tessuti e Cellule - in programma domenica 1 Gennaio 2012 alle ore 11 presso "La Conca" sulla Litoranea Nord di Brindisi - Zona Sciaia, una piccola insenatura rocciosa che fa parte della storia balneare della città.

no 29 dicembre 2011

BRINDISI - Venerdì 30 dicembre alle 17 presso il Maxicinema Andromeda di Brindisi si terrà la conferenza stampa di presentazione del "Tuffo di Capodanno", l'evento da brivido ma senza scopo di lucro e da sempre legato alla solidarietà, organizzato dagli "Amici della Conca" in collaborazione con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Brindisi, giunto alla terza edizione e promosso dalla struttura cinematografica brindisina e da Fiera Magazine, in favore delle attività del "Gruppo Comunale Aido Brindisi - Associazione Italiana Donatori Organi, Tessuti e Cellule - in programma domenica 1 Gennaio 2012 alle ore 11 presso "La Conca" sulla Litoranea Nord di Brindisi - Zona Sciaia, una piccola insenatura rocciosa che fa parte della storia balneare della città.

Alla conferenza, moderata da Nico Lorusso, presentatore ufficiale della manifestazione, parteciperanno il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Brindisi, Carlo Federico, Gino Crastolla per "Amici della Conca", Fernando Simone in rappresentanza del Maxicinema Andromeda di Brindisi, il Alfredo Fiera, la dottoressa Cecilia Nozzoli, presidentessa del Gruppo Comunale Aido Brindisi (Associazione Italiana Donatori Organi, Tessuti e Cellule) e i rappresentanti delle Associazioni di Volontariato aderenti all'iniziativa.

Nel corso dell'incontro saranno illustrate tutte le iniziative legate alla manifestazione, la destinazione del contributo economico che gli "Amici della Conca" assegneranno nell'occasione al Gruppo Comunale Aido Brindisi ed i particolari del ricco programma del "Tuffo di Capodanno 2012". Alcune anticipazioni. Nel corso della manifestazione, che avrà inizio a partire dalle 10,30 e vedrà la presenza di mezzi logistici e del personale dei Vigili del Fuoco abilitato al salvamento in mare, è previsto un momento religioso con la benedizione delle acque.

A partire dalle 11 il caratteristico momento del tuffo, aperto a tutti gli interessati e a quanti vogliono provare l'ebbrezza di un bagno in mare in pieno inverno ed il "Brindisi" finale come un augurio per il nuovo anno. Spazio quindi alla solidarietà con la presenza dei volontari del Gruppo Comunale Aido Brindisi con sede nell'ex Ospedale Di Summa, presenti con banchetti informativi per incontrare i cittadini, dare loro informazioni sull'importanza della donazione, come valore sociale e come opportunità per salvare la vita a chi non ha altre possibilità di sopravvivenza.

A conclusione della manifestazione e come forma di ringraziamento a tutti i partecipanti ed al pubblico intervenuto, tra tutti i presenti saranno sorteggiati simpatici premi e gadget, sempre per raccogliere fondi per le numerose attività informative del Gruppo Comunale Aido Brindisi. Per informazioni sull'iniziativa e sulle modalità di partecipazione (tutti coloro che hanno strettamente bisogno di un bagno gelato l'1 gennaio possono presentarsi alla Conca muniti di costume, accappatoio e ultime volontà) è possibile contattare il 338 2248844.

Aido
Capodanno
iniziativa
sostegno
tuffo

Commenti