Una pedalata per la riapertura del Castello Alfonsino: tutti invitati

Organizzata una Pedalata sino alla zona adiacente al "Castello di Mare", aperta a tutti, per reclamarne gli impellenti lavori di ripristino, la riapertura al pubblico e la fruibilità alla Cittadinanza e ai Turisti

BRINDISI - Dopo anni di inerzia, ignavia, vandalismo, ancora una volta i Cittadini fattivi, le Associazioni di Promozione sociale e quelle Sportive devono con più forza far sentire la loro voce, per evidenziare l’importanza di un Bene storico e monumentale che non può rimanere nello stato dell’attuale degrado. E’ una situazione che si protrae ormai da decenni e che non è più tollerabile. In tutt'Italia ed anche in Realtà vicine alla nostra i Castelli sono tutelati, valorizzati, utilizzati per finalità culturali, fruibili alla Comunità, ai Turisti ed offrono anche opportunità di lavoro a giovani e meno giovani (per entrarci, sovente si paga un biglietto d'ingresso, per la vigilanza e per le funzioni di guide turistiche).

Il castello alfonsino e l'isola di S.AndreaCi dicono che “con la cultura non si mangia”. Niente di più falso, gli esempi in senso contrario a questo luogo comune deleterio si sprecano e sono a pochi chilometri da Brindisi. Per queste ragioni, come Asd “Friends’ Bike”, Eps “Unione Sportiva Provinciale delle Acli e Gruppo Associativo “Amare Forte Amare” (aventi anche finalità sportive, sociali, culturali, ambientali, assistenziali), intendiamo incentivare unitamente la rinascita culturale di questa Città e favorire fermamente una nuova Coscienza civica. In merito, da anni organizziamo tante Iniziative ed incalziamo sempre le Istituzioni, affinché il Castello, il Forte e l’Isola di S. Andrea siano ben tutelati, restaurati, fatti rivivere e valorizzati, secondo chiari criteri, progetti ed obiettivi. Pertanto, non volendo rimanere anche noi inerti, dinanzi all'ultradecennale situazione di abbandono e degrado del Monumento, abbiamo deciso di Promuovere insieme, per domenica 19 Febbraio 2017, ore 9, con partenza dal Piazzale antistante alle Colonne Romane, una significativa Manifestazione socio-sportiva ed una Pedalata sino alla zona adiacente al “Castello di Mare”, aperta a tutti i Cittadini e alle Associazioni (con la compartecipazione solidale di diversi Gruppi Ciclistici Provinciali e Salentini), per reclamarne gli impellenti lavori di ripristino, la riapertura al pubblico e la fruibilità alla Cittadinanza e ai Turisti.

Il percorso: Partenza 9.30 dal Lungomare Regina Margherita (piazzale antistante alle Colonne Romane), si attraversa piazza Vittorio Emanuele, poi corso Garibaldi, corso Umberto, piazza Cairoli, ancora sul corso Umberto, si gira per via Cristoforo Colombo, poi via Prov.le per San Vito, via Ettore Ciciriello, poi a destra per via Amerigo Vespicci, via Napoli, via Magaldi, si prosegue su via Ruggiero Flores, poi a sinistra per via Duca Degli Abbruzzi, poi a destra per viale Maddalena, poi via Umberto Maddalena, via Materdomini, via Torpediniera Climene e arrivo davanti il cancello del Castello Alfonsino!

Il rientro segue quest’itinerario: si riparte dal cancello del Castello Alfonsino, si percorre via Torpediniera Climene, via Materdomini, via Umberto Maddalena , viale Maddalena, via B. Brin, via Nicola Brandi, per poi entrate sulla Pista Ciclabile, fino ad arrivare sulla Minnuta, dove percorreremo poi la Complanare; al semaforo si svolta a destra per strada per Lo Spada, poi a sinistra, per finire nel piazzale della Decathlon!

Pedaleremo per la salvaguardia del Castello, ma anche per ribadire nuovamente le nostre idee sulla "Mobilità sostenibile cittadina", che non può più prescindere dalla Promozione della bici come Mezzo ideale di spostamento, salutare e non inquinante, in una Realtà urbana medio piccola come la nostra. Servono le piste ciclabili e le zone 30 per la sicurezza dei Ciclisti; oggi più che mai è necessario limitare il traffico veicolare motorizzato, fonte di emissioni tossiche che si aggiungono a quelle di una delle più grandi aree industriali ed energetiche del Mezzogiorno.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Gli operai degli appalti continuano a presidiare la centrale Enel di Cerano

    • Economia

      Emiliano e i sindaci no Tap: spostare il gasdotto nei territori "già compromessi"

    • Economia

      La proposta della Regione e dei sindaci no Tap è irricevibile e lacerante

    • Incidenti stradali

      Sbaglia manovra e si ritrova in fondo a una scarpata: miracolata una donna

    I più letti della settimana

    • Donna muore in ospedale dopo intervento chirurgico: presentata denuncia

    • Conflitto a fuoco fra benzinaio e malvivente: esplosi almeno sei colpi

    • Muore dopo dimissioni dal Pronto soccorso: i parenti chiedono chiarezza

    • Prosciugato il conto di due anziani di Cellino: arrestati nipote e direttore della Posta

    • Tenta di togliersi la vita sulla superstrada: salvato dai poliziotti

    • Incidenti stradali: raffica di condanne per “ponci” a Brindisi

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento