Ville abusive, otto indagati a Torre

TORRE SANTA SUSANNA – Otto avvisi di garanzia ed una villa sequestrata dopo una lunga indagine contro l’abusivismo edilizio da parte dei militari del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Brindisi. I sigilli ad un immobile di Torre Santa Susanna con otto persone denunciate all’autorità giudiziaria per il mancato rispetto dei parametri urbanistici prescritti dalle norme tecniche di attuazione del programma di fabbricazione del Comune.

Pattuglia della Guardia di finanza

TORRE SANTA SUSANNA – Otto avvisi di garanzia ed una villa sequestrata dopo una lunga indagine contro l’abusivismo edilizio da parte dei militari del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Brindisi. I sigilli ad un immobile di Torre Santa Susanna con otto persone denunciate all’autorità giudiziaria per il mancato rispetto dei parametri urbanistici prescritti dalle norme tecniche di attuazione del programma di fabbricazione del Comune.

In particolare, il provvedimento è stato emesso al termine dell’attività eseguita nell’ambito del controllo economico del territorio, finalizzata al contrasto del fenomeno dell’abusivismo edilizio, nel corso della quale sono stati riscontrate violazioni riguardanti la realizzazione di altri due immobili, tra cui una villa con piscina, in assenza dei prescritti permessi di costruzione e-o in totale difformità rispetto ai titoli autorizzativi rilasciati.

I militari – guidati dal maggiore Gabriele Sebaste – contestualmente al sequestro hanno proceduto alla notifica dei provvedimenti di avviso di conclusione delle indagini agli otto destinatari ritenuti responsabili della realizzazione abusiva degli immobili.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola alla testa: brindisino ucciso sotto casa a 19 anni

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Professore in pensione trovato morto in casa, il corpo era in decomposizione

  • "Samara Challenge": a San Pietro si chiede l'intervento delle forze dell'ordine

  • Ucciso a 19 anni: si indaga sul movente. Il papà: "Perché tanta cattiveria"

  • Vivere e morire nel ghetto. L'altra faccia dell'emergenza giovanile

Torna su
BrindisiReport è in caricamento